Campania

Bancarotta fraudolenta: sequestrati beni per 4,5 milioni

 CASERTA. I finanzieri del comando provinciale di Caserta hanno eseguito quattro misure personali tra le provincie di Napoli, Caserta, Ravenna e Rimini, e il sequestro preventivo di beni per un valore di circa 4,5 milioni di euro.

Le indagini, coordinate e dirette dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno permesso di accertare condotte penalmente rilevanti, poste in essere dai responsabili di una società casertana operante nel settore dell’edilizia, i quali, prima del fallimento, attraverso varie operazioni fittizie, hanno distratto i beni aziendali e ingenti disponibilità economiche. Sette sono gli indagati che dovranno rispondere, a vario titolo, dei reati di bancarotta fraudolenta patrimoniale aggravata e di bancarotta documentale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico