Aversa

Via Presidio, Barbato risponde all’appello dei residenti

Elia BarbatoAVERSA. Soluzione in arrivo per il problema di sicurezza creato dal dissesto della pavimentazione stradale di via Presidio.

L’assessore ai lavori pubblici, Elia Barbato, risponde all’appello dei residenti è invia una ispezione tecnica nel punto in cui l’arteria sbocca su piazza Crispi, dove la pavimentazione in basolato presenta una evidente condizione di instabilità. Una condizione che diventa sempre più grave con il passare delle ore per l’intenso volume di traffico a cui è sottoposta l’incrocio, obbligato per chi arrivando dal centro storico deve raggiungere via Costantinopoli, via Roma, via Santa Lucia o i comuni di Lusciano e Trentola.

Una condizione che, dopo il recente sprofondamento avvenuto in via Corcioni e in considerazione del fatto che la zona è ricca di cavità sotterranee, aveva destato molta preoccupazione nei residenti che temevano un cedimento improvviso del piano stradale nell’area esattamente antistante la parrocchia di Sant’Anna. Da qui la ripetuta sollecitazione, fatta dai media, alle istituzioni preposte che sono immediatamente intervenute appena è diventata operativa la recentissima nomina di Elia Barbato alla guida dell’assessorato ai lavori pubblici.

 “L’ispezione tecnica – dice Barbato – ha evidenziato la necessità di un intervento di manutenzione che, forse, poteva anche essere rinviato per evitare di caricare l’Ente con un debito fuori bilancio”. “Ma – aggiunge – rilevando la particolare gravità del problema creato dalla altrettanto particolare collocazione della zona di dissesto ho ritenuto necessario disporre un intervento straordinario di urgenza, firmando una determina che chiarisca le motivazioni di urgenza volte a tutelare la sicurezza dei cittadini”.

L’atto, siglato nella mattinata di venerdì, permetterà l’affidamento immediato dei lavori di sistemazione e messa in sicurezza della strada. “Probabilmente partiranno nei primissimi giorni della settimana e, salvo sorprese, verranno eseguiti in tempi brevi”, conclude l’assessore.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico