Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, i ragazzi della ‘Pascoli’ trionfano a concorso di poesia

 CASAPESENNA. Applausi, grandi sorrisi, ma anche qualche lacrima per un’esperienza ricca di emozioni per gli studenti elementari e medi di Casapesenna alla manifestazione “Conosciamo il Poeta 2012”, concorso di poesia e spettacolo che si è tenuto presso la scuola secondaria di primo grado di Parete.

La manifestazione ha visto coinvolte scuola, amministrazioni, associazioni, tra cui l’associazione “Settegiornisette”, presieduta da Luciano Curci, da anni impegnata in attività culturali. Un concorso a premi dove una giuria di qualità assegna i punti alle esibizioni dei ragazzi, ma la cosa più importante è sottolineare l’importanza di confrontarsi e conoscersi per imparare a vivere insieme.

Nella trasferta di Parete i ragazzi della scuola secondaria di primo grado “Pascoli” di Casapesenna hanno trionfato, aggiudicandosi il primo premio, ed è la seconda volta in questo concorso, tra applausi, sorrisi, e tanta commozione; oltre alle bellissime esibizioni canore, straordinario è stato il balletto dei giovani che hanno letteralmente affascinato il pubblico presente; mentre i bambini della scuola elementare di Casapesenna con una bellissima performance si sono aggiudicati un meritatissimo terzo posto.

Il gruppo dei ragazzi delle medie è formato da 45 coristi più due soliste diretti dalprofessor Aldo Laudando un veterano di queste iniziative, e che ogni anno scopre nuovi talenti molti dei quali noti al grande pubblico per la partecipazione a importanti programmi televisivi, ci sono poi 15 ballerini preparati dalla professoressa Arianna Zaccariello, il tutto grazie alla collaborazione e aiuto di tutti i docenti dell’istituto, dei dirigenti scolastici, dello staff di segreteria e, in particolare, dei genitori dei ragazzi, che non li hanno mai lasciati soli e con tanta pazienza hanno accompagnato i loro figli sia alle prove che alle manifestazioni.

“Casapesenna e la sua provincia sono note alla cronaca per problematiche di tipo ambientale e sociale. Vedere solo l’emergenza rifiuti, la cronaca nera e le periferie degradate sarebbe riduttivo”, afferma il presidente del laboratorio di FareAmbienteCasapesenna Leonardo Piccolo, presente alla manifestazione insieme ai ragazzi del gruppo, e documentando attraverso riprese video di Antonio Di Costanzo e fotografie di Giovanni Nobis i momenti più belli dello spettacolo, materiale che verrà messo a disposizione della scuola e dei ragazzi.

“C’è una parte della società – continua Piccolo – che si è attivata per far cambiare le cose, grazie alla nostra scuola ad indirizzo musicale i giovani si impegnano tantissimo non solo nello studio ma anche nel sociale, non a caso è aumentato il numero di giovani che si dedicano alle attività culturali e di volontariato, un segnale di cambiamento e di rottura con il passato, ma anche di orgoglio e di riscatto per tutto quello che è stato raccontato e scritto del nostro territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico