Montemaggiore

Baia e Latina, asilo nido: Regione stanzia 2 milioni di euro

Daniela NugnesBAIA E LATINA. Il completamento dei lavori di ristrutturazione dell’edificio scolastico e la costruzione ex novo di un asilo nido in Latina di Baia saranno presto realtà grazie all’intervento del capogruppo vicario del Pdl in consiglio regionale, Daniela Nugnes.

L’esponente del Pdl, da sempre attenta alle esigenze ed alle peculiarità territoriali, è riuscita ad ottenere presso l’assessorato regionale ai lavori pubblici la somma di circa due milioni di euro; l’importo, di rilevante importanza, sarà utilizzato per la ristrutturazione definitiva dell’edificio scolastico e per la costruzione di un edificio ex novo destinato ad ospitare l’asilo nido comunale.

Per il piccolo comune di Baia e Latina la costruzione di un Asilo Nido comunale rappresenterà un vero e proprio primato in tutto il territorio dell’alto casertano, un obiettivo importante a favore delle famiglie ispirato da una sana e virtuosa politica sociale che detta i tempi dell’azione politica quotidiana di Nugnes. “Garantire alle giovani mamme la presenza di una struttura pedagogico – infantile comunale capace di ospitare i propri figli dando loro la possibilità di non abbandonare il lavoro dovrebbe essere un dato di fatto in tutte le realtà territoriali; purtroppo, continua l’on. Nugnes, oggi queste lodevoli iniziative sono ancora poche rispetto alle reali esigenze della popolazione e di conseguenza strutture come quella di Baia e Latina potrebbero fungere da esempio di virtuosità amministrativa per gli altri comuni”.

Il finanziamento all’edificio scolastico di Baia e Latina testimonia la grande attenzione riservata dall’onorevole Nugnes per le cosiddette aree interne della regione, ma l’esponente della maggioranza Caldoro non fa distinzioni: “Chi ama la politica intesa come servizio alla comunità non distingue i propri interventi a secondo delle aree geografiche. Concepisco il mio ruolo come garanzia istituzionale di tutta Terra di Lavoro che sia al nord o al sud del fiume Volturno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico