Campania

Asl, niente fondi: esami a pagamento

 NAPOLI.Le casse sono vuote e per il quarto anno consecutivo i napoletani saranno costretti a pagare gli accertamenti radiologici.

Il 6 settembre sarà toccato e superato il tetto di spesa 2011. Da quel giorno per radiografie, ecografie, risonanze magnetiche, Tac e Pet bisognerà mettere mano alla tasca perchè i centri accreditati sospenderanno l’assistenza gratuita.

Per la radiologia è previsto un limite di spesa di 23 milioni e 664mila euro per il 2011: al 31 luglio risulta speso l’85,15% delle risorse. La radiologia resta il settore più esposto e le criticità non riguardano solo la Napoli 1. Le stime prevedono che la Asl Napoli 3 esaurirà il proprio budget entro il 3 ottobre. Due giorni dopo toccherà alla Asl Caserta; il 12 ottobre alla Asl Napoli 2.

A Salerno le proiezioni indicano nel 14 novembre lo sforamento dei tetti di spesa. Solo le Asl di Avellino e Benevento sono in grado di coprire le prestazioni radiologiche sino al 31 dicembre.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico