Aversa

Dello Vicario rinuncia all’assessorato? In lizza Galluccio

Gianpaolo Dello VicarioAVERSA. Calma sospetta mentre si attende che il coordinatore cittadino del Popolo della Libertà e vicepresidente dell’amministrazione provinciale di Caserta Nicola Golia determini le deleghe da assegnare a Gino Della Valle per consentire il suo rientro in giunta insieme a Gianpaolo Dello Vicario, …

… dopo che i due esponenti ex alleanzini erano stati epurati dal sindaco Mimmo Ciaramella, appartenente al loro stesso partito, per aver disertato una serie di sedute di giunta e, soprattutto, per non aver votato la bozza di bilancio. Dopo l’accordo raggiunto ai massimi vertici cittadini del Pdl, Golia dovrebbe avere un abboccamento con gli altri assessori del proprio partito per capire quale delega affidare a Della Valle, che non potrà riavere quella alla polizia municipale per gli oramai noti dissidi con il dirigente del settore.

Voci insistenti danno per certo uno scambio di deleghe tra Della Valle e Luciano Luciano. Quest’ultimo cederebbe (il condizionale è d’obbligo, considerato il lavoro da lui svolto sino ad oggi in quel settore) l’igiene urbana in cambio dei vigili. Ma i giochi sono tutti aperti. L’unica cosa certa, il punto fermo posto da Ciaramella e che non vengano toccate le deleghe appannaggio degli esponenti delle altre forze politiche di centro destra che danno vita alla coalizione che sostiene lo stesso sindaco normanno.

Intanto, in città si registra una voce sempre più insistente secondo la quale Dello Vicario non intenderebbe far ritorno nell’esecutivo per dedicarsi con maggiore attenzione alla carica di consigliere provinciale, ma, soprattutto, per porre le basi concrete per la realizzazione della lista “Aversa Più”, ispirata dal consigliere regionale Angelo Polverino, che dovrebbe servire per fare in modo che l’avvocato aversano possa essere candidato del centro destra (o di parte di esso) in occasione dell’oramai imminente tornata elettorale per l’elezione del primo cittadino e il rinnovo del Consiglio comunale, evento previsto per la primavera del prossimo anno.

Solo voci? Dello Vicario e le persone più vicine a lui non confermano né smentiscono. Se, comunque, così fosse, a prendere il posto in giunta di Dello Vicario in quota ex Alleanza Nazionale potrebbe essere Michele Galluccio, più volte in predicato di far parte dell’esecutivo, che nel recente passato ha già ricoperto l’incarico di capogruppo consiliare di An sino all’unificazione del partito con Forza Italia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico