Aversa

Fiuggi assegna il premio alla carriera al chitarrista aversano Piero Viti

Piero VitiAVERSA. nell’ambito della serata finale del prestigioso “Festival Internazionale della Chitarra – Città di Fiuggi”, svoltasi nella splendida cornice del Teatro Comunale di Fiuggi, …

… domenica scorsa è stato assegnato un importante riconoscimento al chitarrista aversano Piero Viti. Al duo flauto e chitarra Salvatore Lombardi e Piero Viti, da anni acclamato con successo sulla scena internazionale, è stato infatti riconosciuto il Premio alla Carriera per i 25 anni di attività svolta insieme. I due musicisti hanno calcato i palchi delle maggiori istituzioni internazionali, tra cui quelli prestigiosi del Conservatorio Ciaikovskij di Mosca, della Convention Internazionale della “Nfa” statunitense di Las Vegas, nonché di tutti principali Festivals italiani, ed hanno ricevuto importanti riconoscimenti per le loro apprezzate registrazioni discografiche, siglando, inoltre, l’importante traguardo dei 25 anni di carriera con un’importante pubblicazione riguardante la Storia e Repertorio del Flauto e Chitarra, unica pubblicazione a livello mondiale contenente il catalogo completo delle opere scritte per la formazione (più di 2000 lavori) dall’Ottocento a oggi.

A consegnare il riconoscimento, il sindaco della Città di Fiuggi, insieme con il direttore artistico della manifestazione, il maestro Roberto Fabbri e il presidente della giuria, il maestro Carlo Carfagna. A coronare la premiazione, Piero Viti e Salvatore Lombardi hanno, poi, eseguito in duo una riduzione ottocentesca realizzata da Ferdinando Carulli del capolavoro del genio aversano della musica, Domenico Cimarosa, accolta con gran favore dal numeroso pubblico presente in sala.

Nella corso della serata sono stati inoltre assegnati altri prestigiosi premi ad altrettanti nomi illustri della chitarra: Dusan Bogdanovic (per la composizione), Edin Karamazov (per il concertismo), Michelangeli Editore (per l’editoria),Lorenzo Frignani (per la liuteria).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico