Succivo

Elezioni, Brancaccio “benedice” Salvatore Russo

da sin. Papa, Brancaccio e RussoSUCCIVO. Mercoledì sera il candidato consigliere della Lista “per Succivo”, Salvatore Russo, ha presentato il suo programma di governo ai cittadini succivesi nel corso di un incontro all’Acquadream.

Alla manifestazione sono intervenuti diversi esponenti di spicco del panorama politico locale e provinciale, oltre ovviamente al primo cittadino uscente e candidato sindaco di “Per Succivo”, Franco Papa,e al sindaco di Orta di Atella e consigliere provinciale Angelo Brancaccio. Con loro e con le persone che hanno preso parte all’incontro Russo ha discusso sulle priorità che dovranno caratterizzare l’azione di governo cittadino.

E nell’illustrare la sua ricetta, Russo ha sottolineato come “la nostra comunità viva un periodo non semplice, ma, tuttavia, essa esprime ancora oggi una serie di potenzialità enormi che rappresentano la base su cui costruire il futuro. I prossimi cinque anni, poi, si preannunciano particolarmente impegnativi, ma anche ricchi di occasioni da cogliere in tutti gli ambiti. Il nostro Comune dovrà continuare nel proprio percorso armonico di crescita. Sarà importante dotare sia il centro che la periferia di nuove aree verdi in grado di venire incontro alle esigenze provenienti dalla popolazione. In quest’ottica prioritario sarà, ad esempio, il recupero ed il definitivo rilancio del grande polmone verde del comprensorio atellano: l’ex Vasca di Castellone”.

“A mio parere – ha aggiunto Russo – per raggiungere questi obiettivi non si potrà prescindere da una rigorosa attuazione del Piano Urbanistico Comunale e del Piano Casa. Due strumenti fondamentali che potranno rappresentare dei volani anche dal punto di vista delle politiche occupazionali, che comunque dovranno essere favorite dall’incentivazione di quelle realtà economiche più consone al nostro territorio. Non a caso sarà importante cogliere l’opportunità che ci sarà data dal nascente Parco Archeologico dell’Antica Atella”.“In materia di politiche ambientali – ha continuato il candidato consigliere – dovremo arrivare nel giro di poco tempo all’ideazione e all’attuazione di un Piano Energetico che punti sulle cosiddette fonti rinnovabili che hanno il duplice pregio di non inquinare e di consentire un considerevole risparmio economico. Anche gli edifici comunali dovranno essere dotati di pannelli solari”.

“Tutti questi interventi – ha concluso Russo – viaggeranno parallelamente all’azione di reperimento di nuove risorse economiche che consentiranno al Comune, per quanto di propria competenza, di dare delle risposte adeguate alle istanze provenienti dalla fasce sociali più deboli. Non dimenticheremo i giovani favorendo sia l’incontro fra il mondo della scuola e quello dell’occupazione, sia dando loro quegli spazi per coltivare le loro passioni culturali e sportive. In particolar modo lavorerò per la realizzazione di una piscina comunale. Il mio impegno con gli elettori è quello di rimboccarmi le mani dal primo all’ultimo giorno per migliorare la qualità della vita di tutti i succivesi basando la mia azione sulla politica dei diritti e non su quella dei favori”.

IL COMIZIO DI PAPA

L’intervento di Brancaccio

Papa e Russo

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico