Cesa

Un tavolo di lavoro permanente su Commercio e Artigianato

Antimo Dell'Omo e Rino OlivaCESA. “Un incontro molto proficuo, all’insegna della reciproca volontà di collaborare per la risoluzione delle questioni rappresentate e che, oltretutto, getta le basi per l’istituzione di un tavolo di confronto permanente tra il Comune e i rappresentanti dei commercianti e degli artigiani”.

L’assessore al Commercio, Antimo Dell’Omo, sintetizza così l’esito dell’incontro con Rino Oliva, presidente dell’UCA (Unione Commercianti e Artigiani) di Cesa. L’UCA-Cesa è l’associazione che riunisce oltre trenta titolari di attività commerciali e artigianali operanti nel territorio cesano. Nel corso dell’incontro si è discusso sullo stato del commercio locale ponendo particolare attenzione agli aspetti che richiedono interventi migliorativi. A tale riguardo, il presidente Oliva ha evidenziato le questioni che i suoi associati ritengono prioritarie per favorire e tutelare gli esercenti locali: correttivi alla viabilità, contrasto agli abusivi e alla sosta “selvaggia”.

“Sulle questioni rappresentate dal presidente Oliva ho garantito l’attenzione e l’impegno da parte dell’amministrazione – ha dichiarato Dell’Omo –; infatti, si tratta di aspetti sui quali è possibile intervenire in tempi congrui con l’ausilio degli organi preposti al controllo, soprattutto per quanto riguarda la sosta indisciplinata e il contrasto agli abusivi. Per la viabilità, è evidente a tutti che fino a che non saranno ultimati i lavori per la metanizzazione, qualche disagio sussisterà, ma con l’acquisto della nuova segnaletica già in corso, a breve si potrà porre in essere il nuovo “Piano del traffico” sul quale, come già in passato, l’amministrazione sarà ben lieta di confrontarsi per trovare eventuali migliorie a tutela delle attività commerciali e artigianali”.

L’incontro ha offerto anche l’occasione per verificare la fattibilità dell’istituzione di un tavolo permanente che permetta un confronto costante tra l’amministrazione guidata dal sindaco Vincenzo De Angelis e l’UCA-Cesa. “La discussione e l’elaborazione di azioni condivise riguardo il commercio e l’artigianato locale non possono avvenire attraverso incontri sporadici sulle questioni più disparate. Per questa ragione, ho proposto la creazione di un tavolo di lavoro che si riunisca a cadenza fissa per valutare questioni specifiche e progettare azioni precise. Ringrazio pubblicamente il presidente Oliva e gli associati dell’UCA per l’immediata adesione alla proposta che – ha concluso Dell’Omo – testimonia la volontà di un impegno serio e concreto all’insegna di uno spirito collaborativo che anima sia l’UCA-Cesa che l’amministrazione comunale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico