Caserta

Falco: “Riprogettare la città, rendendola moderna ed europea”

Luigi FalcoCASERTA. “Mi piacerebbe riprogettare la città. Una riprogettazione di Caserta come città moderna, europea e mediterranea rappresentata da un network di luoghi di attività e di visita, storia, architettura, memorie e saperi da vedere e da conoscere, spazi e professionalità per l’arte, lo spettacolo, l’artigianato”.

Lo afferma il candidato a sindaco Luigi Falco nel suo blog, parlando di cultura. “Grazie a questo piano regolatore del patrimonio culturale della città, – dice Falco – Caserta potrà presentare al mercato internazionale non solo un’offerta turistica organica, ma anche un’offerta formativa multiculturale e aperta al mondo. Caserta ha bisogno in primo luogo di offrire ai suoi stessi cittadini un pacchetto di attività alle quali non solo ‘assistere’ ma ‘contribuire’. Io mi impegnerò a modernizzare la viabilità, la segnaletica, a creare trasporti integrati, a introdurre e premiare l’uso dell’inglese per gli addetti ai rapporti col pubblico, a promuovere gli orari dei servizi di prima necessità e dei negozi di Caserta per stimolare i casertani a cambiare faccia e acquisire consapevolezza, conoscenza, fruizione e cura della propria città. Ma il mio obiettivo centrale sarà quello di rendere Caserta al 100% la città luogo di visita e permanenza dei turisti, visitatori, lavoratori ma anche un esempio vincente di riprogettazione territoriale intorno al quale istituire un Corso di Formazione, poi un Master e infine una Facoltà Universitaria di Studi Mediterranei di Riprogettazione del Territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico