Campania

Rifiuti, in strada 1200 tonnellate: anche a Chiaia situazione critica

 NAPOLI.Sono 1210 le tonnellate di rifiuti a terra nelle strade di Napoli con situazioni particolarmente critiche nella zona orientale, in particolare nei quartieri di San Giovanni, Barra, Ponticelli ma anche nel salotto buono di Chiaia.

È quanto emerge dalla ricognizione effettuata dall’assessore all’Igiene urbana di Napoli, Paolo Giacomelli. Rispetto a ieri l’accumulo è in leggero aumento, visto che si è passati da 1130 tonnellate a 1210. Nella giornata di ieri sono state conferite complessivamente 1095 tonnellate tra la discarica di Chiaiano e gli impianti di Tufino, Giugliano, nel Napoletano, e di Santa Maria Capua Vetere, nel Casertano.

“Sia ieri che nella giornata di oggi – dice Giacomelli – andiamo più spediti con i conferimenti a Giugliano e Tufino grazie alla disponibilità dell’ufficio Flussi della Provincia di Napoli”. Per l’assessore emerge ancora “la difficoltà di Chiaiano”, discarica in via di saturazione, dove è stato possibile conferire solo 300 tonnellate. “Se non riapre l’impianto Stir di Caivano nel fine settimana – è la preoccupazione di Giacomelli – si possono determinare situazioni di grande criticità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico