Caserta

Marino: “Parole illuminanti del vescovo Farina”

Carlo MarinoCASERTA. In un posto pubblicato sul suo sito web, Carlo Marino, candidato del Pd alle Primarie casertane, riflette sulle parole del vescovo di Caserta, Pietro Farina.

‘La città ha bisogno di una ripresa generale e anche la Chiesa deve recitare la sua parte’, ha detto la guida pastorale della diocesi.

“Parole illuminanti – commenta Marino – per chi, come me, ha deciso di impegnarsi in prima persona per un cammino nuovo. Caserta deve rialzarsi e innanzitutto scuotersi dal torpore, dall’apatia e dalla scarsa partecipazione. La disaffezione che c’è verso la politica è colpa di noi tutti, ma c’è la possibilità di cambiare rotta. Ne sono convinto ogni giorno di più, incontrando i cittadini, entrando nelle loro case, ascoltando storie e suggerimenti. Caserta ha bisogno di una guida autorevole, credibile, affidabile, concreta. Non è più il tempo delle parole vuote. Questo è il messaggio che cerco di far giungere dritto al cuore dei cittadini, che hanno voglia di tornare a emozionarsi, ma non si fidano più. Costruiremo insieme la nuova prospettiva per la nostra città, questa è la novità che propongo. Mi ha colpito anche la seconda parte della frase del nostro vescovo: ‘Anche la Chiesa deve recitare la sua parte’. Questa chiamata al senso di responsabilità di ognuno, ciascuno per la propria parte, è l’appello più bello che il nostro pastore potesse fare. Vuol dire che tutti dobbiamo metterci in gioco e dare il meglio di noi, recuperando una dimensione valoriale profonda, autentica, valorizzando il nostro senso di comunità e di appartenenza. Esprimo la mia gratitudine al vescovo Farina, perchè le sue parole sono uno stimolo importante per me, come cristiano ma anche come candidato pronto a impegnarsi. Resta in me la massima di San Francesco d’Assisi: ‘Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile’”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico