Aversa

Scuola media “Pascoli”: al via progetti Pon

 AVERSA. Per il quarto anno scolastico consecutivo la scuola media “Giovanni Pascoli” di Aversa si è vista approvare, ancora una volta integralmente, per il massimo della somma consentita, il proprio Pon-Fse (Programma Operativo Nazionale – Fondi Sociali Europei) “Competenze per lo sviluppo”.

Nove i percorsi formativi autorizzati (che saranno effettuati al di fuori dell’orario scolastico) per potenziare non solo le competenze di base in italiano, matematica e inglese, ma anche per formare il cittadino del futuro attraverso iter di educazione alla convivenza civile in un territorio, qual è il nostro, dove la legalità è un concetto in massima parte ancora da sviluppare.

A crescere sul piano formativo saranno non solo gli alunni, ma anche gli stessi docenti che si aggiorneranno ulteriormente sull’utilizzo delle numerose lavagne multimediali delle quali l’istituto scolastico aversano, diretto dalla dottoressa Maria Rosaria Bocchino, è dotata già da qualche anno e che sono divenute strumento ordinario della didattica. Lavagne che aumenteranno nel prossimo futuro consentendo ad una platea sempre più vasta la fruizione di questi moderni strumenti.

I percorsi Pon attivati nell’istituto scolastico aversano, relativamente agli studenti, sono due di consolidamento di italiano: “Il caleidoscopio delle parole”; due di potenziamento della matematica: “Numericamente”; due di lingua inglese con certificazione Cambridge livello movers: ”London my love”; uno di potenziamento di lingua inglese con certificazione Cambridge livello Ket: “London my love”; uno di potenziamento di italiano (latino): “La lingua dei padri”; uno di educazione alla convivenza civile: “Gli altri siamo noi”; uno per i docenti: “InformaTICa: Dati alla mano e Lim”.

I corsi si avvarranno di validi docenti prescelti non solo tra le professionalità interne all’istituto di via Ovidio, ma anche di esperti, di comprovata competenza, selezionati attraverso bando pubblicato sul sito della scuola (www.pascoliaversa.it) che scadrà il 28 dicembre prossimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico