Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

La pioggia non rovina la Festa dell’Albero

 CAIAZZO. La pioggia a Caiazzo non ha rovinato la Festa dell’Albero: l’incontro tra amministratori e alunni è stato ospitato dall’accogliente padiglione della scuola di San Giovanni e Paolo.

Alla presenza del sindaco Stefano Giaquinto, degli assessori Stefano De Matteo e Antonio Di Sorbo, della dirigente Cecilia Cusano, del Corpo Forestale con il comandante della Stazione di Formicola Francesco D’Abbraccio e dell’agente scelto Maurizio Quagliero si è parlato di rispetto dell’ambiente, di ecologia, di biodiversità e di emergenze.

“Grazie alla fattiva collaborazione tra scuola e amministrazione – ha detto la dirigente Cusano ai tantissimi bambini disposti a semicerchio – siamo qui per ribadirvi quanto sia importante il rispetto dell’ambiente e della natura, concetto di cui le vostre maestre già vi hanno abbondantemente parlato”. “Abbiamo aderito a questa nuova iniziativa, una manifestazione che precede l’Albero per ogni nato – ha aggiunto il primo cittadino e consigliere provinciale Giaquinto – perché crediamo fermamente nella salvaguardia del territorio e dell’ambiente. L’educazione ambientale è indispensabile per rispettare e proteggere la nostra città e la creazione e la diffusione di una cultura del rispetto ambientale e della differenziazione dei rifiuti deve partire proprio da qui, dalle scuole, che rappresentano il fulcro per creare una sensibilità diffusa e condivisa. Fondamentale è la sinergia dell’Amministrazione comunale con il mondo della scuola”.

clicca per

ingrandire

Ha spiegato il senso della Festa dell’Albero, perché in prima persona ha curato il progetto, il delegato alle Attività Produttive Di Sorbo: “Il 2010 è stato dichiarato dalle Nazioni Unite Anno Internazionale della Biodiversità, il prossimo anno sarà invece l’Anno Internazionale delle Foreste. Festa dell’albero per focalizzare l’attenzione sull’importanza degli alberi e dei boschi nel mantenimento degli equilibri ambientali del Pianeta. L’albero è e deve essere un nostro amico e per questo dobbiamo rispettarlo e amarlo”.

Attenti e incuriositi i bambini, tutti rigorosamente con grembiule blu, hanno ascoltato le parole “dei grandi”. L’incontro si è chiuso con una poesia dedicato al ‘protagonista della giornata’, recitata da un ‘coraggioso’ alunno della classe 4, e con lo scatto di una foto-ricordo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico