San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Usura ed estorsione, D’Ambrosio dai domiciliari in carcere

carabinieri SAN FELICE A C. I carabinieri della stazione di San Felice a Cancello hanno arrestato Vincenzo D’Ambrosio, 61 anni, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare emesso dalla Procura presso la Corte d’Appello di Napoli per reati di usura ed estorsione.

L’uomo si trovava ricoverato presso la clinica “Villa degli Ulivi” di Caserta, dove scontava gli arresti domiciliari, quando è stato raggiunto dai militari che lo hanno arrestato e tradotto presso la casa circondariale di Napoli-Poggioreale.

D’Ambrosio era già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari a San Felice a Cancello, presso la propria abitazione,per reati di estorsione ed usura commessi nel 2008 a Montesarchio. Successivamente, nel marzo di quest’anno, era stato sottoposto a fermo d’indiziato di delitto sempre per gli stessi reati, e sottoposto di nuovo alla misura cautelare degli arresti domiciliari, che però stava scontando nella casa di cura Villa degli ulivi, aCaserta.

I carabinieri di San Felice, poiché D’Ambrosio era stato denunciato per aver reiterato gli stessi reati per i quali era già ai domiciliari, hanno chiesto e ottenuto dal magistrato l’aggravamento e la sostituzione della misura cautelare dei domiciliari con una misura più afflittiva, quale la custodia in carcere, dando esecuzione al provvedimento previo accertamento del fatto che la detenzione fosse compatibile con lo stato di salute dell’arrestato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico