Sessa Aurunca - Cellole

“La memoria del Territorio” alle Giornate Europee del Patrimonio

Minturnae SESSA AURUNCA. In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2010 è il Comprensorio Archeologico di Minturnae che proporrà ai visitatori gli ultimi lavori svolti nell’ambito del progetto “La memoria del Territorio”.

Un “Invito all’Area Archeologica” previsto sabato 25 settembre, alle ore 10, quando tutti potranno testare direttamente le potenzialità di analisi e di ricerca tra le immagini del Capitolium, del tempio di Augusto, delle Terme, del Macellum, della Basilica e della Curia di Minturnae, e la pubblicazione dei relativi nuovi quaderni. Sono quattro quaderni monotematici imprescindibili contributi per la conoscenza del passato e concretamente utili per la realizzazione di un dvd “Archoguida presentato all’Expo Italia del 2009 a Bruxelles.

Un percorso iniziato dal 2004 come progetto condiviso tra l’Istituto Scolastico Vitruvio-Tallini di Formia e la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio, non solo a scopo didattico e formativo, ma anche per valorizzare al meglio il patrimonio archeologico del sud pontino. Un successo documentato da numerosi riconoscimenti a livello nazionale.

A presentare gli ultimi due quaderni: “Il Macellum”, “La Basilica e la Curia” e la Mostra dei relativi pannelli didattici saranno: il Soprintendente per i Beni Archeologi del Lazio, Marina Sapelli Ragni; il dirigente scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore Classica e Tecnica “Vitruvio-Tallini” di Formia, Pasquale Gionta; il direttore del Comprensorio Archeologico di Minturnae, Giovanna Rita Bellini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico