Sessa Aurunca - Cellole

A Sessa Aurunca rivive il Medioevo

 SESSA AURUNCA. Sabato 4 settembre si svolgerà a Sessa Aurunca la settima edizione di “Medioevo sotto le Stelle”, appuntamento dedicato a tutti gli appassionati dell’età di mezzo, ma anche a chi vuole semplicemente vivere una divertente esperienza di fine estate, in una cornice indimenticabile.

L’ambiente urbano dell’antico borgo di Sessa Aurunca, infatti, si animerà di suoni e costumi, le bandiere coloreranno le piazze e le strade mentre nobili, cortigiani, notabili, musici e militari in armi, cortei e antiche ritualità, completeranno la scena.

L’evento, organizzato dal Gruppo Storico “Marino Marzano”, con il patrocinio ed il contributo del Comune di Sessa Aurunca, prevede un ricco programma che avrà inizio alle ore 16 con la sfilata in costume della corte del Duca Marino Marzano che percorrerà il centro storico di Sessa fino a giungere in piazza XX Settembre dove, alle ore 17, si esibiranno i “Trombonieri Sant’Anna all’Oliveto” di Cava dei Tirreni. Il culmine dell’evento vedrà come protagonista il gruppo d’assalto “la Rosa e la Spada” di Napoli che rappresenterà, alle 17.30, l’attacco delle truppe di Re Ferdinando I d’Aragona al castello del Duca di Sessa, reo di essere uno dei principali capi della ‘prima congiura dei Baroni’ ai danni dello stesso Ferrante.

Alle ore 18.00 si assegnerà il “Palio del Duca”. Per aggiudicarselo, i rappresentanti degli antichi Quartieri di Sessa Aurunca si affronteranno al tradizionale “gioco del Buffone”. Più tardi, alle ore 18.30, si esibiranno gli “Sbandieratori Marino Marzano” che si presenteranno nella prestigiosa piazza di Sessa Aurunca dopo un tour estivo di notevole interesse che li ha visti attori principali nelle più importanti rappresentazioni del sud Italia. Novità di quest’anno, sarà la diretta streaming dell’intera manifestazione sul sito http://medioevosottolestelle.corteostorico.com, resa possibile grazie all’Associazione Culturale “Auruncanet”.

In serata, infine, nella fascinosa atmosfera dell’ex complesso monastico di Sant’Agostino, si terrà il banchetto medievale. Chi vorrà, potrà prenotarsi per gustare le raffinatezze e l’originalità della cucina di un tempo preparate secondo antiche ricette medievali, nonché ascoltare le musiche e i canti dei menestrelli, partecipare all’ironia dei giullari e compiacersi dell’arte degli attori senesi dell’Associazione Culturale “Viatores”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico