Orta di Atella

Gran finale per gli alunni della ‘Stanzione’

 ORTA DI ATELLA. La sera di martedì 8 giugno, presso il convento della parrocchia di San Massimo, gli alunni della scuola “Stanzione” hanno festeggiato la fine dell’anno scolastico con un gran varietà di musica, danza, teatro e canto.

La Dirigente prof.ssa Arcangela Del Prete, nel suo discorso d’inizio, ha ricordato sommariamente le tante iniziative e i tanti progetti realizzati dalla scuola, superando le ormai storiche difficoltà che ha dovuto e dovrà affrontare, per non rinunciare ad offrire preziose occasioni a un numero sempre maggiore di alunni di allargare il proprio bagaglio di esperienze positive.

Tra queste esperienze, la Dirigente cita l’importante successo sportivo della squadra di calcio a 5 al torneo provinciale e regionale dei giochi della gioventù. Grande novità di quest’anno è l’inaugurazione dell’inno della scuola, composto musicalmente dal prof. Rosario Bergamo, arrangiato dal maestro Paolo Galletto e scritto dal prof. Domenico De Vivo, in cui sono sintetizzati i principali obiettivi educativi della scuola: potenziare negli alunni il sentimento di comunione con gli altri e di amore per la propria terra. Al termine dell’inno, il corpo di ballo della “Stanzione” preparato dalla prof.ssa Luisa Lorello si cimenta in una spettacolare esibizione di danza moderna ai limiti dell’acrobatico.

Inizia, quindi, la rappresentazione teatrale “Lucia e Rodrigo”, scritta e diretta dalla prof.ssa Angela Follo, nella quale i bravissimi alunni del laboratorio teatrale, magistralmente preparati dalla stessa autrice e dalle prof.sse Speranza Mozzillo e Maria Grazia Vascolo, si esibiscono in una divertente parodia musicata de “I promessi sposi”. Al termine viene presentato il bellissimo video “La mia città in 5 minuti” realizzato dal prof. Pasquale Renza con i simpatici ragazzi del laboratorio cinematografico e coordinato dal prof. Francesco Amato. Concludono la serata le emozionanti esibizioni degli alunni dei laboratori musicale e corale curati dai prof. Rosario Bergamo e Beatrice Maisto. Momento toccante della serata è stata la proiezione del video dell’associazione “Sulla Strada”, girato in Guatemala, che opera in difesa dei diritti dei bambini in tutto il mondo, sostenuto dalla comunità cristiana di don Paolo Gaudino.

Elencare i nomi di tutti gli alunni che hanno partecipato alla manifestazione sarebbe troppo lungo e si rischierebbe di dimenticare qualcuno che, pur non essendo salito direttamente sul palco, ha comunque dato un grande contributo dietro le quinte.

La dirigente Del Prete afferma di considerare questi momenti irrinunciabili sul piano della maturazione espressiva e sociale dei giovani; ciò giustifica il suo impegno a favorirne le occasioni. Si dice ancora orgogliosa del corpo docente da lei diretto, che riesce sempre a coinvolgere e motivare i propri alunni con grande professionalità e dedizione, anche a costo di sacrifici personali; sacrifici, tuttavia, che trovano ampio appagamento nell’entusiasmo dei ragazzi e nella gioiosa gratificazione che essi provano nel mostrare ciò di cui sono capaci, e che piccoli inconvenienti tecnici, come qualche microfono che fa le “bizze”, non riescono a scalfire.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico