Villa Literno

Furto di energia elettrica: 6 arresti tra Casale e Villa Literno

 VILLA LITERNO. I carabinieri della locale compagnia hanno sottoposto agli arresti domiciliari sei persone, tra Casal di Principe e Villa Literno, con l’accusa di furto di energia elettrica.

Si tratta di: Pasquale Galloppo, 58 anni, residente a Villa Literno, titolare di un’azienda zootecnica bufalina; Grazia Matteo, 46 anni, residenza a Casal di Principe, titolare di un bar situato in via Aversa a Villa Literno; Roberto Venosa, 46 anni, residente a San Cipriano, titolare del supermercato “Sigma” di Villa Literno; Domenico Schiavone, 45 anni, residente a San Cipriano, titolare di un bar in corso Umberto a Villa Literno; Nicola Capasso, 71 anni, residente a Casal di Principe; Filomena Cristiano, 57 anni, residente a Casale.

I militari del nucleo radiomobile e della stazione di Villa Literno, nel corso delle attività tese a scoprire gli allacci abusivi sulla rete erogatrice, hanno accertato, unitamente ai tecnici della società Enel, che Galoppo, Matteo, Venosa e S chiavone avevano manomesso i contatori elettrici dell’azienda bufalina e delle attività commerciali di loro proprietà, mentre Capasso e Cristiano avevano manomesso i contatori delle proprie abitazioni. Così facendo sono tutti riusciti ad allacciarsi direttamente alla rete Enel, prelevando illecitamente la corrente elettrica. Saranno tutti giudicati con rito direttissimo nella mattinata di giovedì.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico