Sant’Arpino

Pdl, Spanò: “Onorato per l’incarico ricevuto”

Rodolfo SpanòSANT’ARPINO. L’avvocato Rodolfo Spanò, vicesindaco di Sant’Arpino, in una mail inviata in redazione ringrazia i vertici provinciali del Pdl per la nomina a coordinatore cittadino del partito e rivolge un appello all’unità.

Esprimo vivi ringraziamenti per l’incarico che i vertici del partito mi hanno affidato.

Mi sento onorato di poter far parte del Pdl e ancora di più di essere stato nominato coordinatore cittadino del nostro Partito per il mio paese. Cercherò di non deludere le aspettative di quanti hanno voluto riporre la loro fiducia nella mia persona e di rappresentare al meglio i valori, le istanze e gli ideali del nostro partito sul territorio.
Adesso, però, bisogna pensare a far diventare ancora più grande il Pdl a S.Arpino e fare in modo che la nostra compagine politica sia il volano motore per tutto l’agro aversano.
Dobbiamo fare in modo che anche questa parte dell’agro aversano sia colorata dalle idee e bandiere del centro destra e oggi gettiamo le basi per arrivare all’obiettivo.
È necessario porre fine a tutti i personalismi che hanno preceduto la nascita del Pdl a S.Arpino e entrare a far parte di una sola grande famiglia che si pone dei precisi obiettivi nell’agenda politica locale. Solo stando insieme – uniti nella nuova formazione politica – solo attraverso confronti, dibattiti, convegni e discussioni faremo capire ai cittadini tutti che abbiamo le capacità, le idee ed i programmi per governare il territorio.
Credo che il consenso vada costruito con il lavoro quotidiano e con l’etica della responsabilità, con la lealtà e con la correttezza soprattutto verso i nostri elettori. Noi oggi abbiamo il compito di dare lo spessore, la consistenza e la profondità culturale di un partito politico a ciò che è stato l’esperimento vincente di un cartello elettorale, una coalizione raccolta in un’unica lista. Sta a noi costruire un partito forte che coinvolga tutte le sue espressioni politiche e culturali anche nella eventuale definizione delle alleanze elettorali, in grado di assumere le decisioni strategiche sulla base di criterio di collegialità, rispettoso di tutte le forze e di tutti i movimenti che vi hanno aderito. Anche le donne devono avere un ruolo preminente.
Non è una questione di posti, ma di contenuti e sono certo che i loro argomenti possono solo arricchire il Pdl. Il futuro politico a S.Arpino, nell’agro aversano, nella provincia di Caserta, nella Regione Campania, nelle altre Regioni, enti, provincie e Comuni è solo con il centro destra. Ieri abbiamo iniziato a governare Aversa, oggi governiamo in una lista civica S.Arpino, domani governeremo la provincia di Caserta e la Regione Campania. Il Pdl sarà caratterizzato dall’importanza del dialogo, della famiglia, della democrazia e della partecipazione attiva alla vita del nostro paese. Valori come la giustizia, la libertà, la responsabilità, l’uguaglianza e la solidarietà saranno il motore delle nostre azioni e rappresenteranno il punto di riferimento per tutti quanti vorranno sentirsi parte del Pdl a S.Arpino.
Invito, dunque, tutti coloro che si riconoscono nel centrodestra a partecipare al nuovo partito ma non come spettatori bensì come parte attiva. Li invito a far sentire la propria voce, a non temere di esprimere le proprie idee e a mettere il proprio operato al servizio della comunità. Solo così potremo realizzare una politica concreta, reale, aperta alla risoluzione dei problemi perché per me la politica è prima di tutto partecipazione.
E’ da qui che si comincia un percorso importante di condivisione, di impegno e di dialogo. E’ da qui che, più che mai, si concretizzerà una politica ispirata alla condivisione e all’onestà dei partecipanti. L’inizio di un percorso che, sono certo, ci porterà molto lontano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico