Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

S.Maria la Fossa, liquami stalle: il sindaco in aiuto degli allevatori

Antonio PapaSANTA MARIA LA FOSSA. “Ci siamo fatti carico di convocare gli allevatori bufalini al fine di dimostrare tutta la nostra vicinanza ai loro problemi, che sono tanti in quest’ ultimo periodo.

Ma soprattutto abbiamo voluto che si realizzasse una corsia preferenziale tecnica affinché l’adeguamento previsto dalla legge possa avvenire nelle forme piu’spedite possibili”.

E’ quanto dichiarato dal sindaco Antonio Papa a margine della riunione tenutasi sabato mattina presso la sala consiliare del comune. Il Decreto 7 aprile 2006 del Ministero delle politiche agricole prevede, infatti, tra gli altri obblighi a carico degli allevatori quello relativo allo spargimento dei liquami della stalla in una misura molto ridotta (secondo un calcolo ogni allevatore dovrebbe avere grosso modo a disposizione 1 ettaro di terreno per ogni due capi di bestiame).In mancanza, gli stessi dovranno munirsi di vasche per la raccolta.

La riunione, alla quale hanno partecipato sia il dottor Massimiliano Mollo, veterinario dirigente dell’Asl Ce/2, sia il dirigente dell’Utc ingegner Felice Zippo, oltre ad una sessantina di allevatori, “è stata assolutamente tecnica – ha detto ancora il sindaco Papa-, tesa a stabilire i criteri e gli aiuti possibili che l’amministrazione comunale ha assicurato agli allevatori”.

“Abbiamo molto apprezzato l’iniziativa assunta dal sindaco di Santa Maria La Fossa, il quale pure se non tenuto ha voluto dimostrare la sua vicinanza ai nostri problemi”, ha dichiarato da parte sua e a nome anche degli altri allevatoriSalvatore Della Vecchia. “Ci auguriamo che identica iniziativa sia assunta anche dagli altri sindaci della zona, perché l’unione fa la forza. L’adeguamento alla normativa non può avvenire da parte nostra dalla mattina alla sera”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico