Carinaro

E’ scomparso Don “Ciccio” Belardo, figura storica di Carinaro

Don Francesco BelardoCARINARO. La comunità cattolica di Carinaro piange la dipartita di Don Francesco Belardo.

Già viceparroco di Carinaro, assistente dei giovani dell’Azione Cattolica, curatore della Cappella di Maria SS. di Montevergine e della chiesa di S.Croce, dotto latinista, “Don Ciccio”, così era conosciuto, arrivò novello sacerdote a Carinaro negli anni ’40, prima come stretto collaboratore del parroco Grassia, poi trascorrendo un’intera vita con il parroco Don Gennaro Morra condividendo con lui la responsabilità parrocchiale e curando la formazione spirituale di giovani e adulti dell’Azione cattolica.

Il presidente della Congrega Sant’Eufemia e consigliere comunale Giuseppe Barbato lo ricorda “di carattere gioviale, aperto, sempre disponibile, ha elargito nel periodo della sua permanenza a Carinaro molti insegnamenti sia di natura prettamente ecclesiale che di tipo scolastico essendo un profondo conoscitore del latino. Indimenticabili sono gli incontri spirituali, l’insegnamento dei canti liturgici e la catechesi che teneva. Così come i pellegrinaggi e le gite organizzate per i giovani di allora ai santuari e alle città italiane. Ha speso tutte le sue energie per diverse generazioni di giovani e in tanti serbano di Don Ciccio molti ricordi”.

“Carinaro – conclude Barbato – si stringe intorno alla famiglia e piange un sacerdote che ha contribuito alla sua crescita spirituale sociale civile e culturale. Ci mancherai Don Ciccio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico