Napoli Prov.

Frattamaggiore, Pasquale Grimaldi candidato del Prc alle provinciali

 FRATTAMAGGIORE (Napoli). Il professor Pasquale Grimaldi, Astrofisico è il candidato di Rifondazione Comunista alle Elezioni Provinciali del 6 e 7 giugno nel collegio Frattamaggiore, Frattaminore, Crispano.

Lo comunicano in una nota congiunta i segretari dei tre circoli, Angelo Salomone, Pietro Capuano e Nunzio Cennamo.

“Il nostro candidato, Pasquale Grimaldi, garantisce la nostra proposta alternativa per la Provincia di Napoli e l’attenzione per i temi del lavoro e la scuola”. “Abbiamo chiesto a Grimaldi di contribuire con la sua candidatura – aggiungono i tre segretari – poichè rappresenta una scelta identitaria e di continuità nel percorso della Partito. Il candidato di Rifondazione in questo collegio come il candidato alla Presidenza, Tommaso Sodano, rappresentano la vera alternativa per battere questa destra ultraliberista, populista, trasformista e autoritaria”.

Pasquale Grimaldi classe 1959 è laureato in Fisica, con specializzazione in Astrofisica ha collaborato con l’ Università di Napoli e con ilNational Solar Observatory (New Mexico, Usa). Attualmente insegna Matematica e Fisica, presso l’Istituto Superiore Polispecialistico “Gandhi” di Casoria. Grimaldi, da sempre vicino alla corrente della sinistra ingraiana del Pci, ha aderito sin dal 1991 al Movimento della Rifondazione Comunista poi Partito della Rifondazione Comunista, ricoprendo il ruolo dicoordinatore, prima, e di segretario, poi, della sezione di Frattamaggiore del Partito.

Secondo Grimaldi “c’è bisogno di una ripresa del protagonismo sociale, quel protagonismo che deve essere la vera risorsa alternativa non solo rispetto a Berlusconi ma rispetto alle politiche delle destre chiunque le pratichi”. “Dunque, alla Provincia di Napoli e in Europa il 6 e 7 giugno – continua Grimaldi – con la Lista Comunista Anticapitalista. Rifondazione, Comunisti Italiani, Socialismo 2000 e Consumatori, insieme proviamo a riaccendere la partecipazione, la speranza, la politica nel suo senso più alto di agire culturale, di progetto condiviso, di percorso di liberazione umana e sociale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico