Casaluce

Nascondeva a casa sua il latitante Di Bona: arrestato

Gennaro PacielloCASALUCE. La Squadra Mobile di Caserta, diretta dal vicequestore Rodolfo Ruperti, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Gennaro Paciello, 44 anni, di Casaluce.

E’ ritenuto responsabile di aver favorito la latitante di Metello Di Bona, 38 anni, storico esponente del clan dei Casalesi, fazione Bidognetti, e considerato vicino all’ala stragista guidata dal boss latitante Giuseppe Setola. Di Bona fu arrestato lo scorso 20 dicembre proprio in casa di Paciello, in via Lemitone. Il provvedimento, firmato dal gip del Tribunale di Napoli, è stato notificato a Paciello nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, dove si trovava già detenuto dal giorno dell’arresto di Di Bona.

Articoli correlati

Camorra, nuovo colpo al gruppo Setola: arrestato Di Bona di Redazione del 21/12/2008

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ospedale Aversa, la dirigente Maffeo: “In un anno e tre mesi è stato fatto un lavoro enorme” https://t.co/lfeEOZwxuh

Aversa, bufera sul bando Puc: insorge associazione nazionale urbanisti https://t.co/xsU4TiX6LY

Aversa, investita e uccisa. Il parroco al pirata della strada: “Costituisciti” https://t.co/9dpxKRSYBM

Aversa, edificio a rischio: sindaco indagato. De Cristofaro: “Sono tranquillo, già mi ero attivato per risolvere” https://t.co/CBCMs8N6sY

Condividi con un amico