San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

“GenerAzione Clima”, al via progetto del Wwf

WwfSAN NICOLA LA STRADA. Si terrà sabato 13 dicembre, con inizio alle ore 17.30, nel Salone delle Conferenze del Real Sito Borbonico “Madonna delle Grazie”, la presentazione del Progetto del Wwf Italia “GenerAzione Clima 2008-2009”.

L’incontro che si avvale del patrocinio dell’Amministrazione Comunale di San Nicola la Strada prevede l’intervento del sindaco Angelo Pascariello, dell’assessore provinciale all’Ecologia Lucia Esposito e del Presidente Wwf Caserta Raffaele Lauria. Il 2009 dovrà essere l’anno del clima. In tutto il Mondo è in atto una profonda riflessione sulle politiche energetiche, sull’uso sostenibile delle risorse, sui cicli naturali e, in definitiva, sul rispetto dell’ambiente e quindi dell’Uomo. Questo cambiamento deve diventare motore di progresso, equità, lavoro, responsabilità, innovazione tecnologica e quindi non solo pura crescita economica senza fine.

La comunità scientifica internazionale ci chiama all’azione. Le modifiche climatiche indotte dall’Uomo che si sommano a quelle naturali sono una realtà incontrovertibile già da molti anni. La velocità di questi cambiamenti non è facilmente prevedibile, ma i fatti ci inducono a ritenere che non abbiamo più molto tempo, avendo perso tanto in sterili discussioni. Per questo è molto importante che i paesi sviluppati si pongano obiettivi di riduzione adeguati al percorso da tenere per raggiungere questo scopo, vale a dire la riduzione tra il 25 e il 40% entro il 2020, come deciso dal Summit di Bali alla fine del 2007, con un obiettivo globale di riduzione delle emissioni di almeno l’80% entro il 2050. I paesi del G8 devono farsi promotori verso un mondo a Carbonio Zero. Essi, infatti, detengono oltre il 60% della ricchezza mondiale in termini di PIL e il 79% delle spese militari. Sono responsabili di circa il 39% delle attuali emissioni mondiali di gas serra e di oltre il 62% delle emissioni storiche accumulate nell’atmosfera mentre rappresentano solo il 13.5% della popolazione mondiale.

OGNUNO PUO’ E DEVE FARE LA SUA PARTE.

Pertanto:

– agli Enti pubblici locali il Wwf chiede: di far sentire la propria voce nella richiesta di un accordo globale sul clima equo, efficace e basato sugli scenari e le indicazioni della scienza; di promuovere politiche e accordi per una gestione sostenibile dei rifiuti; di acquistare solo apparecchiature e forniture efficienti e sostenibili (green public procurement); di investire nella mobilità sostenibile, nella gestione razionale del traffico e nel potenziamento del trasporto pubblico; di attuare politiche e campagne di risparmio energetico nel settore civile di attuare politiche di promozione dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili alle Scuole il Wwf chiede: di inserire nei Pof, nelle iniziative educative e nella programmazione d’Istituto l’educazione al risparmio energetico nella sua più ampia accezione (rifiuti, trasporti, mobilità, ecc.); di acquistare solo apparecchiature e forniture efficienti e sostenibili (green public procurement); di richiedere agli enti pubblici locali di sviluppare il trasporto pubblico dei ragazzi verso le Scuole.

A tutti il WWF chiede di aderire all’Earth Hour un evento simbolico, di potente testimonianza, che intende esprime il senso della sfida globale nella lotta ai cambiamenti climatici. Nel 2008 nel mondo 50 milioni di persone di 35 Paesi si sono mobilitate in occasione dell’iniziativa Wwf, spegnendo simbolicamente la luce per un’ora. In Italia il Wwf ha coinvolto il Comune di Roma e di Venezia. Ad oggi già 60 Paesi hanno aderito ad Earth Hour 2009. Per maggiori dettagli: www.earthhour.org

Questa iniziativa può rappresentare pertanto una vetrina importante per raccontare insieme al Wwf a livello nazionale ed internazionale l’impegno delle istituzioni nella lotta al cambiamento climatico attraverso: lo spegnimento simbolico di un edificio o di un monumento il 28 Marzo dalle ore 20.30 alle ore 21.30; la realizzazione di almeno un’azione tangibile e significativa di informazione e coinvolgimento della cittadinanza in questa importante iniziativa; il sostegno dell’evento in termini di comunicazione sui diversi strumenti e canali (es: advertising, sito, cartellonistica…).

Nell’ambito della manifestazione in programma sabato a San Nicola la Strada, con inizio alle ore 16.30, verrà presentata la mostra di pittura ambientalista “PandAcquerelli”di Filomena Parisi, attivista Wwf Caserta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico