Frignano - Villa di Briano

Evasione scolastica, blitz dei carabinieri

ScuolaFRIGNANO. Ventisei genitori denunciati a Frignano, Villa di Briano e San Marcellino perché non mandavano i figli a scuola. Ieri mattina i carabinieri della stazione di Frignano, coordinati dal comandante Carmine Giordano, …

…. hanno eseguito una serie di controlli nelle scuole e presso le famiglie dove gli enti locali e i dirigenti scolastici avevano segnalato l’assenza di alcuni studenti nelle scuole dell’obbligo, elementari e medie. Pochi i casi in cui i ragazzi sono stati poi trovati su posti di lavoro. Il servizio contro l’evasione scolastica è stato disposto dal comando regionale dell’Arma e proseguirà anche nei prossimi giorni. Inosservanza dell’obbligo dell’istruzione dei minori: questo il reato per il quale i genitori sono stati denunciati in stato di libertà. A Casal di Principe, paese dove la metà della popolazione non paga energia elettrica e canone televisivo, la stessa operazione aveva portato, a settembre, alla denuncia di decine di genitori. Stessa storia per i paesi limitrofi. Famiglie con basso reddito e senza sostegno economico sufficiente sono state le più colpite dalle denunce dei militari, come è avvenuto qualche giorno fa a Piedimonte Matese, quando otto genitori sono stati segnalati all’autorità giudiziaria. Anche in quel caso, i militari scoprirono alcuni ragazzi delle medie intenti addirittura a lavorare in un bar del centro cittadino. Si trattava di ragazzi che vivono una situazione di disagio e precarietà sociale costante e che non vedono nella scuola una valvola di sfogo. Un fenomeno, quello dell’evasione scolastica, che emerge solo dopo i blitz dell’Arma. Ad aprile scorso, sempre a Piedimonte, furono denunciati altri venti genitori.

Il Mattino ( MARILU’ MUSTO)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico