Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Arrestati tre extracomunitari e un pregiudicato italiano

carabinieriCASTELVOLTURNO. I carabinieri della compagnia di Mondragone hanno tratto in arresto tre extracomunitari e un pregiudicato italiano.

Durante un posto di controllo effettuato dai militari della stazione di Castelvolturno-Pinetamare, unitamente al personale del Sesto battaglione Toscana e coadiuvati dai paracadutisti della 15^ compagnia del 186° Reggimento “Folgore”, hanno intimato l’alt ad un’autovettura sospetta. La conducente, al fine di evitare il controllo, ha proseguito la sua marcia e dopo un breve inseguimento è stata bloccata. Dal controllo l’autovettura è risultata rubata nella provincia di Napoli, pertanto i militari hanno proceduto al fermo di indiziato di delitto per il reato di ricettazione. La cittadina extracomunitaria arrestata, identificata per S.J., pregiudicata, nigeriana del 1978, è stata accompagnata presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Nel corso del medesimo servizio, i carabinieri del nucleo radiomobile e del Sesto Battaglione Toscana hanno arrestato con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale nonché deferito all’autorità giudiziaria per detenzione di sostanze stupefacenti, il cittadino ghanese, O.I., 28 anni. L’extracomunitario per evitare il controllo dopo essersi fermato all’alt, effettuava una repentina manovra di retromarcia e si dava a una precipitosa fuga. Inseguito e bloccato dai militari, ingaggiava una violenta colluttazione. Nonostante la reazione, i militari sono riusciti a immobilizzare il ghanese e durante la perquisizione hanno rinvenuto due ovuli di eroina di circa 2 grammi.

La stazione carabinieri di Castel Volturno ha inoltre proceduto all’arresto di R.S., pregiudicato di Castel Volturno, poiché, nonostante fosse sottoposto al regime degli arresti domiciliari per il reato di furto aggravato, violava gli obblighi imposti evadendo. Per tale motivo i militari lo hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’autorità giudiziaria accompagnandolo al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Nel corso della serata, è stato poi controllato e arrestato il nigeriano J.E., 34 anni, perché trovato in possesso di circa 7 grammi di stupefacente tipo eroina e cocaina suddivisi in quattro distinti ovuli. La droga è stata sequestrata unitamente al denaro, presunto provento della attività illecita. Per lo straniero, l’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, pertanto si e’ proceduto alla sua traduzione presso la casa circondariale sammaritana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico