Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Metrò, quarta edizione di RipArte e di Spazio-Tempo

opera di Antonio di DonnaCASAGIOVE. “RipArte4 sintetizza passato e presente, evocando ricordi ma suggerendo anche nuovi percorsi, partendo da nobili materiali dell’arte.

I lavori del 1988 di Mafonso e Antonio Del Donno, due artisti di punta dello Studio Oggetto sin dagli anni Ottanta, hanno entrambi un forte carattere pittorico e sono accomunati da una intensa e lirica tensione trasgressiva”. Così scrive Enzo opera di MafonsoBattarra nel suo testo di presentazione della cartella di grafiche “RipArte4”, edita dallo Studio Oggetto Caserta/Milano, che verrà presentata domani giovedì 30 ottobre alle ore 19,30. Sarà ancora una volta un unico appuntamento per un doppio evento allo SpazioArte Metrò “Le Quattro Fontane”, il centro espositivo di Casagiove in via Quartier Vecchio, a due passi dalla Reggia di Caserta. Oltre alla presentazione della cartella, sarà inaugurata la quarta mostra “Spazio-Tempo. Collezioni Studio Oggetto”, in collaborazione con la Nuova Associazione Casertana Arti Visive. “RipArte4” contiene, oltre alle opere di Mafonso e Antonio Del Donno, quelle altrettanto rilevanti di altri quattro artisti vicini allo Studio Oggetto: Franco Basile, Tommaso Cascella, Fabio Donato e Rossana Petrillo. I testi introduttivi sono, oltre che di Enzo Battarra, anche di Angelo De Falco, Luigi Fusco e Alessandro Manna. Scrive Luigi Fusco: “Le infinite soluzioni dell’arte, suggerite dalle recenti avanguardie, destano, di continuo, stupore nell’animo critico degli esperti, così come in quello dei semplici cultori. La quarta edizione di Riparte svela, ancora una volta, le premesse suddette, mostrando le serigrafie di ben sei noti artisti campani”. In contemporanea con la presentazione della cartella si inaugurerà la mostra “Spazio-Tempo4. Collezioni Studio Oggetto”, che propone opere di protagonisti dell’arte contemporanea, di cui lo Studio Oggetto si è occupato, e di artisti che hanno collaborato attivamente con Massimo De Simone: Siegfried Anzinger, Tommaso Cascella, Maurizio Cattelan, Peter Chevalier, Martin Disler, Fabio Donato, Alessia Francescato, Peter Hutchinson, Mimmo Jodice, Jan Knap, Antonio Linde, André Masson, Klaus Karl Mehrkens, Giulio Paolini, Christian Parisot, Michele Stanzione, Antoni Tàpies, Joe Tilson, Tommaso Tozzi, Bernard Venet, Luca Vitone, Renato Volpini e Bernd Zimmer. L’organizzazione è di Pasquale De Simone, l’allestimento di Amedeo Santagata. La mostra resterà aperta dal lunedì al sabato dalle 12 alle 15 e dalle 19.30 alle 22.30, fino al 22 novembre.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico