Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Domiciliari a 27enne accusato di complicità in rapina

Raffaele BorassoSAN PRISCO. I carabinieri della stazione di San Prisco hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, emessa dal gip di Santa Maria Capua Vetere, a carico del 27enne Raffaele Borasso.

Il giovane, residente a San Prisco, è ritenuto responsabile di “rapina aggravata in concorso” per aver aiutato il 25enne Nicola Moronese, già sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, a rapinare, sotto la minaccia di una pistola, la somma di 900 euro ad un 24enne del posto mentre si trovava nei pressi di una rivendita di autovetture a Recale. In quella circostanza, Borasso era alla guida dell’auto utilizzata per consentire a Moronese la fuga.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico