Cesa

Pd, ‘Salviamo la scuola’: raccolta firme a Cesa

'Salva la scuola'CESA. Una raccolta di firme contro i provvedimenti del Ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini, è questa la nuova iniziativa del Partito Democratico cesano, che aderisce alla petizione nazionale indetta dai veltroniani.

Sabato 27 settembre sarà allestito all’esterno della scuola elementare ‘Gianni Rodari’ uno stand presso cui i cittadini interessati potranno firmare. L’iniziativa, promossa dal segretario del Pd Gino Parisini e dall’assessore allo Sport Eugenia Oliva, fa parte del progetto ‘Salva l’Italia’ che culminerà con la manifestazione nazionale del 25 ottobre a Roma, e vacontro i tagli che provocheranno, secondo il partito di Veltroni,“100mila insegnanti in meno e la chiusura di ben 4mila scuole”.

Queste sono le proposte del Pd per riqualificare la scuola:

realizzare il patto educativo tra le scuole, le famiglie e gli studenti e approvare in Parlamento nuove norme sugli organi collegiali della scuola; valorizzare le professionalità degli insegnanti, adeguando gli stipendi in base al merito e stabilendo un piano straordinario e permanente di aggiornamento;

azzerare il precariato e introdurre nuove norme di accesso all’insegnamento;

riorganizzare gli organici del personale in base alle necessità di ogni singolo istituto;

potenziare l’autonomia scolastica;

attivare un sistema di valutazione di tutte le istituzioni scolastiche;

rendere operativo l’obbligo di istruzione a 16 anni per ridurre a zero la dispersione scolastica; procedere con il riordino degli istituti tecnici e professionali;

infine, promuovere una scuola più aperta, integrata con il territorio di appartenenza, che sostenga più cultura, alfabetizzazione informatica, sport, attività sociali e volontariato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico