Italia

Livorno, imprenditore ucciso: arrestato il fratello

poliziaLIVORNO. Un imprenditore di 64 anni, Vito Inghilleri,è stato ucciso nella tarda serata di ieri davanti alla sua abitazione di Livorno.

L’uomoè stato assassinato a colpi di fucile, uno dei quali lo ha raggiunto mortalmente alla schiena. Dopo una notte di caccia all’uomo, le forze dell’ordine hanno arrestato il fratello 64enne della vittima,Salvatore, ritenuto il responsabile dell’omicidio avvenuto dopo un litigio tra i due dovuto a motivi economici probabilmente legati all’eredità. Dopo aver sparato, l’assassino era fuggito in sella a uno scooter. Ritrovata anche l’arma del delitto nei pressi del luogo in cui si è consumata la tragedia.Pare che da tempo, il fratello omicida soffrisse di problemi psichici. Sul posto erano arrivate in pochi minuti tre volanti della polizia e successivamente anche le pattuglie della squadra Mobile e dei carabinieri. La famiglia Inghilleri, molto conosciuta a Livorno, e’ originaria della Sicilia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico