Aversa

“Democratic Day” il 30 marzo

Walter VeltroniAVERSA. Domenica 30 marzo per il “Democratic Day” torna nelle piazze italiane il popolo delle primarie del Partito Democratico.

Saranno circa dodici mila i punti d”incontro del Partito Democratico, tanti quanti i seggi delle primarie del 14 ottobre, e verranno allestiti in tutte le 110 province e nei 6 mila e più comuni con un impegno di 100 mila volontari insieme ai candidati e ai leader del Pd. “Obiettivo dell”iniziativa, – afferma l”esponente del Pd aversano Francesco Del Francoè quello di mobilitare almeno un milione di volontari per le ultime due settimane di campagna elettorale per convincere quei cittadini ancora indecisi, che sono circa il 30% e che sono i nostri vicini, amici e parenti. Verranno distribuiti 20 milioni di volantini e 4 milioni di adesivi e altro materiale tra cui un vademecum nel quale verranno riportate le “12 azioni per cambiare l”Italia”. Scopo di questa grande iniziativa è la “rimonta finale” come dice Ermete Realacci, responsabile Comunicazione del Pd. Per far si che tutti i cittadini siano parte attiva della campagna elettorale, il Pd ha messo in campo una spinta partecipativa che non si vedeva da molti anni. Un milione di volontari disponibili a impegnare il loro tempo alla campagna elettorale del Pd nelle ultime due settimane prima del voto”.

I”m PD

Ad Aversa, per comodità di logistica, sarà allestito un gazebo in Via Roma angolo piazza Municipio, in quanto la sede delle primarie del 14 ottobre (Palazzetto dello sport ) risultava decentrata. Il motto per ognuno dei 3.600 aversani fondatori del Partito Democratico, come in tutto il resto d’Italia, sarà: “Convinci 5 amici a votare per il Pd”. Sarà l”occasione – continua Del Franco – per incontrare tutti i cittadini che nella circostanza delle Primarie del 14 ottobre si mostrarono così interessati al progetto del partito democratico tanto da diventarne cofondatori ed i tanti che si sono avvicinati in questi mesi, che ora più che mai possono e debbono far sentire la propria voce. Il Partito Democratico è il partito della gente ed è a loro che ci rivolgiamo perché la politica non si riduca ad un”attività di pochi o di gruppi chiusi. Al contrario proprio la rilevantissima esperienza del volontariato offre l”opportunità di costruire un modo nuovo di pensare la politica. Il 13 e 14 aprile non pensate a quale partito. Pensate a quale paese. Il coraggio trasforma le nostre vite, e spesso rende possibili i nostri desideri. La volontà di credere nasce dalla speranza di cambiare noi stessi e le persone che amiamo. Abbiamo il diritto di progettare ed intraprendere un altro cammino, di credere ad un’Aversa migliore. Se vogliamo un futuro diverso questa è la nostra opportunità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico