Aversa

Del Franco: “Dopo politiche o nuova maggioranza o alle urne”

Francesco Del FrancoAVERSA. “E’ chiaro ormai a tutta l’opinione pubblica che la maggioranza di centrodestra che è uscita dall’ultima consultazione amministrativa non c’è più”. Lo afferma l’esponente del Pd aversano, Francesco Del Franco.

“Dopo più di un anno di litigi tra partiti, sindaco, assessori ecc, – continua l’ultimo segretario cittadino dei Ds – non solo non si è riusciti a mettere insieme una giunta politica, ma oggi neanche una giunta tecnica, tanto è vero che lo stesso Ciaramella la chiama ‘la giunta del Sindaco’, dato che, mi pare di capire, non è riuscito a fare altrimenti. Per tale giunta arrivano a Ciaramella critiche e dissenso anche dai suoi partiti di maggioranza Udc e An, poiché pare che tale giunta sia di forte ispirazione forzista. In sintesi la netta sensazione è quella di una giunta assolutamente provvisoria che ha come unico compito quello di far vedere che esiste ed arrivare fino a dopo le elezioni politiche del 13 e 14 aprile. Anche se composta da ottime persone e professionisti, gli stessi però non hanno esperienza amministrativa né particolare collegamento professionale con le deleghe loro assegnate e probabilmente non avranno la possibilità reale di dare un vero contributo all’amministrazione della città, anche se ci auguriamo il contrario. La mia convinzione però è che questa giunta probabilmente avrà molto tempo davanti per conoscere ed imparare perché ormai i dis-equilibri tra i partiti di maggioranza ormai sono così stabilizzati e radicati che anche dopo le elezioni Ciaramella non riuscirà a trovare la quadra giusta per fare una nuova giunta politica. Così come noi del Pd abbiamo scelto di correre da soli alle elezioni lasciando vecchie coalizioni che avevano bloccato il governo del paese, l’unico modo per tentare seriamente di fare una nuova giunta per Ciaramella sarà quello di ‘far fuori’ qualche partito o lista civica dalla maggioranza (vedi il tentativo già fatto di eliminare l’Udc e fare una nuova maggioranza solo con il Pdl) cosa che però si è evitata oggi per non perdere voti alle politiche del 13 e 14 aprile. Inoltre non dobbiamo dimenticare anche il forte dissidio tra Forza Italia e Ciaramella che oggi per ragion di stato è sopito ma che ritornerà certamente alla ribalta dopo le elezioni e certamente sarà una battaglia ‘mors tu vita mea’, visto che i due contendenti hanno ancora legati al dito tutti i dispetti che in passato si sono fatti. Quindi, alla luce di tutta questa situazione, auguro alla nuova giunta un buon lavoro perché avranno tempo davanti per farlo, sempre che, vista la necessità di eliminare qualche forza politica dalla maggioranza, vista la battaglia tra Forza Italia e Ciaramella, viste le forti critiche allo stesso da Udc e An e magari lo scoppio di qualche questione giudiziaria, potrebbe anche accadere la caduta dell’amministrazione ed il ritorno alle urne, cosa che con questi dati di fatto auspico fortemente nell’interesse della città. Invito quindi tutti i cittadini, che in precedenza hanno votato centrodestra, – conclude Del Franco – a pensarci bene alle elezioni politiche del 13 e 14 aprile, perché non si può ridare fiducia a partiti irresponsabili come questi e coalizioni di governo disomogenee ed in perenne lotta al loro interno, dediti solo alla rincorsa della poltrona e dimentichi dell’amministrazione di una città oltretutto sommersa dai rifiuti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico