Aversa

Salta il cda GeoEco: si dimettono Mele e Santangelo

Ciaramella e OrabonaAVERSA. Consorzio GeoEco allo sbando proprio nel momento più critico dell’emergenza rifiuti. Da venerdì sera, l’ente, che gestisce le sorti di ben 26 comuni, tra i quali alcuni dei maggiori della provincia come Aversa e Santa Maria Capua Vetere, non ha più, di fatto, il consiglio di amministrazione che era stato nominato dall’assemblea dei sindaci appena il 13 dicembre scorso.

Si sono, infatti, dimessi i consiglieri di amministrazione Michele Mele, in quota Partito Democratico, e Massimiliano Santangelo, in quota Udeur. Per entrambi, quasi certamente, è prevalsa la sensazione di non avere tutti i requisiti richiesti per l’elezione. Per cui, a questo punto, salta l’accordo bipartisan che era stato raggiunto grazie all’opera di tessitura del sindaco di Aversa Mimmo Ciaramella. “Io non posso che rimanere in carica. E lo faccio – ha dichiarato da parte sua il presidente del consorzio GeoEco Isidoro Orabona, in quota Forza Italia – non per attaccamento alla poltrona, ma solo perché siamo al dunque in questa emergenza. In ogni caso non si tratterà di un periodo lunghissimo, visto che è già convocata l’assemblea dei sindaci per il prossimo 7 febbraio. Si tratta di giorni che, tra l’altro, sono cruciali perché da lunedì dovrebbe sbloccarsi il sito di Ferrandelle, a Santa Maria la Fossa, e riusciremo finalmente a raccogliere qualcosa”. Più di duemila tonnellate di rifiuti continuano a strozzare la città, da una periferia all”atra, innalzandosi in vergognose colline specie in via Gramsci, su viale Kennedy, ai confini con Teverola. Ed è proprio in questa zona che l’altra notte, dalle 22 alle 24, alcuni cittadini esasperati hanno ribaltato i cassonetti in diversi punti, da via Saporito a viale Europa, bloccando il traffico. Alla fine, grazie all’intervento degli uomini del locale commissariato e dei vigili urbani e di alcune ruspe, la situazione è ritornata alla normalità. Necessario a questo punto l”intervento dell”Esercito, confermato ufficialmente dal sindaco Ciaramella, ma non prima della prossima settimana. Intanto, prosegue l”azione di promozione della raccolta differenziata portata avanti dal Comune in collaborazione con il GeoEco. Vi è stato l”incontro tra il sindaco, gli assessori alla Pubblica istruzione, Lucio Farinaro, e all”Ambiente, Nicola Palmieri, ed i dirigenti scolastici degli istituti superiori per l”apertura di punti di raccolta di materiale differenziato nei cortili delle scuole, che saranno aperti anche ai cittadini. Dai presidi richieste di garanzie di raccolta regolare dei materiali differenziati, ma anche disponibilità nei confronti del progetto.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, armi e minacce al pm: arrestati fratello e figlio di Augusto La Torre - https://t.co/f3K6xl1iJr

Trentola Ducenta, Arcangelo Pagano scende in campo con Sagliocco - https://t.co/VlrrFBCdU6

Napoli, idrosadenite suppurativa: visite gratuite al Policlinico - https://t.co/LoN4fPwIdV

Rupert Everett e il suo Oscar Wilde agli Incontri di Cinema di Sorrento - https://t.co/DP8X8ZqsyH

Condividi con un amico