Campania

Rifiuti pericolosi, Finanza sequestra discarica abusiva

la discarica sequestra dalle Fiamme GialleSAN FELICE A CANCELLO (Caserta). Un’area di 32.900 metri quadri, adibita a discarica abusiva, è stata sequestrata stamani dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Marcianise, nel comune casertano di San Felice a Cancello, in località “Tavernole”.

Sul posto erano presenti inerti, rifiuti catalogati speciali e pericolosi consistenti, tra l’altro, in rottami ferrosi, eternit, pneumatici di varie misure, carcasse di elettrodomestici, plastica e diversi altri residui di attività di demolizione, quantificati in circa 2mila metri cubi di materiale. Da un’attenta ricognizione dell’area è emerso che i suddetti rifiuti non sono il frutto di sversamenti occasionali, ma di ripetuti scarichi effettuati costantemente nel tempo, tali da far ritenere che il sito fosse stato volutamente adibito a discarica non autorizzata, in violazione dell’art. 256 del D. Lgs. 152/2006. L’area è costituita per la maggior parte da un’ex cava di tufo, della profondità di circa 20 metri, che in periodi invernali contiene notevoli quantità di acqua piovana, la quale, prima di essere assorbita dal terreno, attraversa lo strato dei rifiuti presenti nella cava costituendo, pertanto, un grave pericolo di inquinamento delle falde acquifere sottostanti. Sei persone segnalate dalla Guardia di Finanza all’autorità giudiziaria per reati ambientali.

la discarica sequestra dalle Fiamme Gialle

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico