Aversa

Il 2 dicembre la StrAversana invernale

Lucio FarinaroAVERSA. A dieci giorni dall’evento sportivo che ad Aversa muoverà sicuramente il maggior numero di persone, si cominciano a chiudere le fila attorno ad una manifestazione che è sempre più un “big event “ della città.

Nata nel 1970, con i primi anni di crescita in sordina e poi man mano sempre più importante e grande, nel 1992, la manifestazione fu anche Campionato Italiano Junior donne di maratonina, arriva la trentottesima edizione della Straversana. Stavolta sicuramente pace tra società organizzatrice l’Arca Atletica Aversa e l’Amministrazione Comunale, visto che il vice sindaco ed assessore allo sport, Lucio Farinaro, ha personalmente preso a cuore la manifestazione, tanto da coordinare con l’assessore alla viabilità, Gino Della Valle ed il comandante della Polizia Municipale, Stefano Guarino, la gestioneGalletto Aversano organizzativa. Per la prima volta nella sua storia arriverà l’ordinanza di chiusura al traffico del circuito interessato dalla prova. Già questo basta a far sollevare gli animi degli organizzatori, che solo lo scorso anno dovettero chiudersi in un mini percorso di poco più di tre chilometri. Partenza ed arrivo sempre dal PalaJacazzi per domenica 2 dicembre con via alle ore 9.00. Basterà meno di un ora per correre sia la prova competitiva che stavolta sarà di 9,300 metri, che quella non competitiva della “Straversanina” sui tre chilometri. Nel frattempo vanno a gonfie vele le iscrizioni, basti pensare che solo l’Istituto Comprensivo Cimarosa – 4° Circolo già ha sfondato i primi 250 iscritti, memore della vittoria per gruppi (Trofeo Luigi Tagliafierro), già sostenuta lo scorso anno. Stavolta prima della partenza a tutti i concorrenti sarà consegnata la maglia Straversana, ormai un mitico riconoscimento. All’arrivo vi sarà invece la medaglia e il sacchetto ristoro. Per l’occasione, la medaglia viene fuori da un’idea di Francesco Carpentiero , che ha disegnato il “galletto aversano” mentre il logo sulla maglia è il “basilisco” aversano, riveduto e corretto in forma moderna., per i ristori finali promessa di grandi novità con animazioni e festa ad hoc. A dieci giorni tutto a gonfie vele quindi per questa edizione invernale di Straversana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico