Aversa

Caos parcheggio alla Cimarosa, genitori protestano

ScuolaAVERSA. Genitori riuniti ieri fuori le mura del nuovo istituto comprensivo “Domenico Cimarosa”. Oggetto della protesta: il caos provocato dalle auto in sosta in prossimità dell’area, che di fatto causa da giorni difficoltà al transito veicolare.

La strada, che ad un tratto diventa curvilinea, è troppo stretta per consentire il doppio senso di circolazione e, di conseguenza, la sosta delle auto dei genitori che accompagnano i bambini a scuola. Da giorni un gruppo di agenti della polizia municipale controlla la situazione, ma non basta. Ecco arrivare oggi la proposta di alcune mamme: aprire i cancelli della scuola per consentire l’accesso delle auto nel perimetro, all’entrata e all’uscita degli alunni. Un’idea portata subito all’attenzione del comandante dei vigili urbani Stefano Guarino e della direttrice Cecilia Amodio. “Certamente questa potrebbe essere una soluzione per snellire il traffico veicolare. – ha precisato Guarino – Anche se una volta pulita e derattizzata potrebbe essere usata come area di sosta quella adiacente l’edificio scolastico, uno standard comunale abbastanza ampio da contenere le auto dell’utenza scolastica della materna e della limitrofa media”. Ed è proprio quello standard comunale ad essere da tempo al centro di attenzioni. Sporco ed incolto è ricettacolo di serpenti e ratti, ieri, nei giorni scorsi intercettati da alcuni passanti. Un pericolo per chi percorre la zona e sopratutto per i piccoli dai 3 ai 5 anni della stessa materna Cimarosa. Una situazione che porta alla ribalta la mancanza di attenzione verso gli innumerevoli standard comunali abbandonati a se stessi e, nei peggiori casi, inglobati in aree private e di proprietà esclusiva. Un bene comune alla mercé di pochi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico