Italia

Palermo, assolto dopo due anni di carcere perché era un sosia

caso di malagiustizia in SiciliaPALERMO.Casodi malagiustiziaa Palermo, dove un 39enne è rimasto in carcere per due anni, a causa di uno scambio di persona. Lo sfortunato, Antonino Di Caccamo, era accusato di aver compiuto il 9 settembre del 2005 un colpo alCredito Siciliano di Bagheria, in provincia di Palermo.

L’uomo, pregiudicato e tossicodipendente, è stato dichiarato innocente dopo che i suoi legali Giuseppe Martorana e Giuseppe Sciarrotta, hanno avanzato la richiesta di una perizia antropometrica. Infatti, grazie alle sue orecchie a sventola e ad una somiglianza pari solo al 46% del rapinatore, la quinta sezione del tribunale di Palermo lo ha assolto per non aver commesso il fatto.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'istituto comprensivo "Santagata" pubblica l'annuario 2017-2018 - https://t.co/l8J24nPC7t

Aversa, Raphaela Lukudo madrina della Stranormanna 2018 - https://t.co/kfy1joOqwy

10 agosto, la Città di Aversa celebra la Festività di San Lorenzo - https://t.co/TYQYdWBtQr

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Condividi con un amico