Succivo

A via la prima Festa Atellana

l'area dell'ex Vasca CastelloneSUCCIVO. L’associazione “Un Cavallo per Amico” di Succivo promuove la prima edizione della “Festa Atellana”, che si terrà dal 1 settembre al 30 ottobre nell’area dell’ex Vasca Castellone, con il patrocinio dell’Unione dei Comuni “Atella”.

Saranno due mesi di grande divertimento, durante i quali, sull’area situata fra i territori di Succivo, Sant’Arpino e Orta di Atella, si susseguiranno numerose manifestazioni sportive e musicali: giochi senza frontiere, esibizioni di corsa minitrotto di cavalli pony registrati dalla Fise (Federazione italiana sport equestre), torneo di calcio-tennis, quadrangolare di calcio femminile, animazione per bambini, passeggiate gratis su cavalli pony, esibizioni canine in collaborazione con la federazioni Enci, esibizione degli Arcieri di Atella. E ancora: stand gastronomici, pianobar e balli. L’obiettivo primario è quello di rivalutare lo spazio verde dell’ex Vasca Castellone e renderlo funzionale tutto l’anno, sia attraverso manifestazioni del genere che con l’idea dell’ippoterapia per i bambini disabili, in collaborazione con la società “Ippodromi e città”, da sempre impegnata nel sociale. Soddisfatti i rappresentati dell’associazione “Un Cavallo per Amico”, in primis il presidente Salvatore Margarita e il segretario Giovanni Perrotta, i quali ringraziano tutti coloro che stanno contribuendo allo svolgimento della prima “Festa Atellana”, come il sindaco di Orta e presidente dell’Unione Atellana Salvatore Del Prete, gli assessori Nicola Di Dio e Virgilio Guida, tutti i sindaci dei comuni atellani, il parroco della chiesa della Trasfigurazione, Don Crescenzo Abate, l’azione cattolica, che metterà a disposizione i suoi volontari per l’animazione, gli organizzatori del Calcetto Brasiliano, che presteranno il proprio materiale di allestimento per la festa, l’addetto allo stand gastronomico di prodotti tipici locali Luigi Russo, l’addetto ai lavori dei campi Maurizio Lisbino, Tonino Liguori, Roberto Picassi e Cristofaro Chiarello per la struttura architettonica, e gli anziani succivesi Alfonso Belardo, Angelo Di Santillo, Angelo Belardo, Enrico Raffaele per la loro preziosa collaborazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico