Spettacoli

Aversa, svelato il mistero “gaudioso” del concerto di Cimarosa

di Redazione

Aversa (Caserta) – Grande successo per il Matinée d’Autunno “Primizie di Musica e di Gusto” organizzato dal sodalizio AversaDonna, presieduto da Milena Gordon, neo presidente, subentrata da pochi giorni alla storica fondatrice Nunzia Orabona, e l’Autunno Musicale casertano diretto dal maestro Antonino Cascio. L’unione di queste due associazioni è stata fortemente voluta dal promoter culturale Giuseppe Lettieri, giornalista, esperto d’arte e musica, che ha voluto creare così una piccola programmazione natalizia, per un Natale fuori dal comune. – continua sotto –

“Una mattinata fantastica – ha detto Lettieri – sia per l’Arte, in quanto mi sono reso conto che moltissimi del numeroso pubblico intervenuto non conoscevano la chiesa dell’Immacolata a San Nicola, un piccolo scrigno di preziosa testimonianza barocca, sia per il gusto, in quanto i presenti hanno potuto assaggiare la variazione rustica del famoso dolce aversano, la polacca, elaborata e offerta dal Pink House, sia per la Musica”.

“Questo è stato un momento prezioso – spiega Lettieri – perché, oltre alla bravura dei musicisti, abbiamo avuto la possibilità di presentare per la prima volta ad Aversa il Concerto in Sol Magg. per mandolino ed archi di Domenico Gaudioso che, in realtà, negli ultimi anni gli esperti musicali attribuiscono al nostro Cimarosa. Ed in effetti andando a fare qualche ricerca, anche se mi prometto di ritornarci in futuro, di questo Domenico Gaudioso, o anche Caudioso, non si sa nulla, e non è menzionata una sua biografia in nessun testo. Inoltre, ed è questa la cosa più strana, non vi sono notizie di altre sue composizioni, a parte questo concerto in sol magg. per mandolino ed archi. E quindi appare molto probabile, anche ascoltando bene questa composizione, in cui si ritrovano molti assonanze, di stile e melodia con il cigno di Aversa, che il concerto sia stato composto da Cimarosa, e potrebbe esser che il nome sopra la partitura, o sia di un copista dell’epoca, oppure che sia il nominativo a cui Cimarosa avrebbe dedicato il concerto”.

“I Gaudioso, famiglia nobile, di cui – spiega ancora il promoter – un ramo era presente anche nella nostra Aversa, proprio a pochi metri dalla Chiesa dell’Immacolata infatti c’è ancora il Palazzo del conte Gaudioso, che dal 2007, è sede della Biblioteca Comunale. Resta comunque una bella pagina di musica, e ieri abbiamo davvero creato, grazie alla sinergia di AversaDonna e dell’Autunno Musicale, una mattinata di Arte, Cultura e Musica, di alto livello. Ringrazio anche per la disponibilità ad ospitarci nella bella chiesa barocca dell’Immacolata, Guglielmo Moschetti attento e appassionato custode della stessa”. – continua sotto –

Ad esibirsi è stata l’Ensemble dell’Orchestra da Camera di Caserta, composta da Emanuele Procaccini e Giuseppe Carrus ai violini, Fernando Ciaramella alla viola, Alessandra Ercolani al violoncello e Ottavio Gaudiano al contrabbasso. Solista, il mandolinista Tiziano Palladino, davvero eccezionale musicista, tra l’altro già vincitore del Concorso Internazionale “Raffaele Calace”, tra le competizioni più importanti al mondo per questo strumento. IN ALTO IL VIDEO DEL CONCERTO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico