Cronaca

Ucraina, Zelensky: “Centrale Zaporizhzhia occupata, mondo sull’orlo del disastro nucleare”

di Redazione

A causa dell’occupazione della centrale nucleare di Zaporizhzhia il mondo è sull’orlo di un disastro nucleare. A dichiararlo è stato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, con un tweet, in cui chiede: “Quanto tempo impiegherà la comunità internazionale a rispondere alle azioni irresponsabili della Russia e al ricatto nucleare?”. – continua sotto – 

Zelensky ha parlato della situazione alla centrale anche durante il suo discorso notturno al popolo ucraino. “Non ci sono ostacoli oggettivi” che impediscano agli ispettori dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica di visitare l’impianto, ha dichiarato.

Il presidente afferma di aver discusso ieri con il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, su come la missione potrebbe raggiungere lo stabilimento in modo rapido e sicuro attraverso il territorio ucraino. Ma ha aggiunto, “non dovrebbe essere la Russia a organizzare alcuna ispezione: chi ha organizzato il ricatto nucleare non può certo essere il facilitatore di tali missioni”.

Intanto, il presidente francese Emmanuel Macron ha chiamato al telefono il leader russo Vladimir Putin. La notizia è stata data dal Cremlino, secondo quanto fa sapere l’agenzia Tass. Solo poche ore prima, Macron aveva lanciato un appello a Mosca per chiedere il ritiro delle truppe dalla centrale nucleare di Zaporizhzhia.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico