Cronaca

Napoli, lidi abusivi sul lungomare Coroglio: sequestri dei finanzieri

di Redazione

I finanzieri della Stazione Navale di Napoli, congiuntamente al personale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Napoli, nel corso di un servizio di polizia demaniale finalizzato al controllo del territorio e al contrasto dell’occupazione abusiva del demanio marittimo, sono intervenuti in un’area di 3mila metri quadrati, interdetta alla balneazione, sulla quale è stato allestito abusivamente uno stabilimento balneare con varie attrezzature, in località Coroglio-Nisida. – continua sotto – 

L’operazione, posta in essere alle prime luci dell’alba, si è conclusa con il sequestro contro ignoti di attrezzature varie, utilizzate per l’allestimento di lidi abusivi, sgomberando, di fatto, un’area sottoposta al divieto di balneazione.

Nello specifico, i militari hanno sequestrato diverse attrezzature utilizzate per l’allestimento di stabilimenti balneari per un totale di 200 sdraie, 100 ombrelloni, 80 sedie e 70 tavolini accatastati in vari punti della spiaggia.

Gli oggetti del sequestro sono stati posti in giudiziale custodia presso un deposito messo a disposizione dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, sito all’interno del porto di Napoli, in attesa del nulla osta da parte della competente autorità giudiziaria per la confisca e la successiva distruzione.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico