Spettacoli

Succivo, a Teverolaccio tona l’Atella Sound Circus: il festival degli artisti di strada

di Redazione

Dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia l’Associazione ArteNova torna a proporre uno degli appuntamenti più originali dell’intera Campania. La quinta edizione del festival della musica e artisti di strada ‘Atella Sound Circus’ si svolgerà dal 24 al 26 giugno al Casale di Teverolaccio di Succivo, in provincia di Caserta, comune a pochi chilometri da Napoli. – continua sotto – 

“La spinta a imbatterci in questa nuova edizione dell’Atella Sound Circus – dichiara il presidente dell’Associazione ArteNova Giuseppe Galdieri – è arrivata dal pubblico, soprattutto genitori e bambini, che ci hanno esortato a riproporre il festival che è unico. Il format arricchito dall’ottimo cibo che quest’anno abbiamo affidato nelle sapienti mani degli amici di Terrantica associazione che proporrà delle prelibatezze di qualità eccelsa.

Gli obiettivi – continua – sono riportare il sorriso alla magnifica gente di questa terra sempre bistrattata socialmente e culturalmente, e alzare sempre di più il livello qualitativo del nostro festival. Questa edizione sarà la prima con il supporto del Comune di Succivo il quale si è accorto delle notevoli potenzialità del nostro evento, capace di catalizzare l’attenzione di migliaia di persone da tutta la Campania. Quindi un grazie di cuore al nostro giovane sindaco Salvatore Papa e al nostro delegato alla cultura Peppe Mitrano per il prezioso supporto”. “Altro doveroso ringraziamento per la collaborazione e sostegno è l’Arci di Caserta alla quale siamo affiliati come Circolo che pure sarà al nostro fianco. Nelle quattro edizioni svolte – conclude Galdieri – sono passati circa un centinaio di artisti, quest’anno in particolar modo avremo anche artisti di caratura internazionale apprezzati nei maggiori festival Europei e non solo. La sera invece la farà sempre da padrona la musica dal vivo con artisti sempre contestualizzati al Circus che offriranno una scelta raffinata ed eclettica e ribadire che anche su un territorio difficile è possibile far fiorire la bellezza”.

Oggi ci sarà il concerto-performance dei Mombao, duo protagonista all’ultima edizione di X Factor, che esegue un rituale misitico di rock ed elettronica. A seguire il dj set con suoni che nascono dall’Africa e passano per i vicoli di Napoli, fino alle più remote regioni della terra reinterpretati e mixati da Pier Paolo Polcari, compositore, produttore, co-fondatore dell’iconica band Almamegretta. – continua sotto – 

Il 25 giugno è la volta del suono caraibico contaminato: per la prima volta in Campania si esibirà la North East SkaJazz Orchestra, cioè una big band di circa 18 elementi, creata nell’estate 2012 con la volontà di unire molte persone attive professionalmente nel panorama della musica giamaicana e afroamericana. A seguire il dj set di Sergio Dileo, conosciuto come dj Kandirali affiancato dal percussionista Antonino Anastasia. Il duo eseguirà un dj live-set intriso di suoni e sapori orientali, nordafricani e balcanici facendo un viaggio sonoro che parte da Napoli e passa per Izmir, Beirut, Sofia, Marrakech, Skopje, Damasco, Istanbul, Algeri, Bucarest, Tirana.

La terza e ultima sera – quella del 26 giugno – verrà inaugurata dai napoletani Taraf de Funicular con il loro folk’n’roll, gipsy balkan, irish trad, swing, choro braziliano, e brani originali; improvvisazioni fanta-psichedeliche e incursioni demenziali. In chiusura della manifestazione di scena i due producer Gabriele Concas e Matteo Marini in arte The Sweet Life Society, la band è vincitrice del premio Best Act all’Eurovision Village 2022.

Gli artisti di strada in programma sono: Circo Puntino che presenta Il Grande Circo di Gergor & Katjusha; La Poetessa di Fuoco di Valentina Sparvieri; Koinè – alla ricerca del linguaggio universale; Il Sognatore di Bolle di Bubble On Circus con Alekos Ottaviucci; Keiichi Iwasaki dal Giappone il Golden Buzzer al Britain’s Got Talent 2022; Simone Riccio contemporary circus & physical Theatre con lo spettacolo ‘UP!’; The Gipsy Marionettist di Rasid Nikolic, dalla Ex Jugoslavia; Roberto Sacerdote egizio scultore di palloncini; Il Centro Studi Danza Ensemble di Succivo; Banda Basaglia la Marching Popolàr Band diretta dal maestro Ciro Riccardi; La Compagnia dei Saltimbanchi; Caspar – Campania Slam Poetry con la Finale del Campionato Regionale di Slam Poetry.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico