Cronaca

New York, spari nella metro: almeno 13 i feriti, si cerca sospettato

di Redazione

Almeno 13 le persone rimaste ferite nella sparatoria nella metropolitana a New York, nella stazione di Sunset Park, a Brooklyn. La polizia sta cercando l’autore della sparatoria, l’uomo sarebbe alto un metro a 60 centimetri, vestito come un dipendente della metropolitana e con indosso una maschera antigas. – continua sotto –

La sparatoria è avvenuta intorno alle 8.30 del mattino, fra la 36ma strada e la quarta avenue. Diverse persone – riferiscono fonti della polizia citate da Abc news – sono state colpite in sparatorie separate che hanno coinvolto un treno in direzione nord a Brooklyn. Non è chiaro se le sparatorie sono avvenute sul treno o alla stazione metro.

Le immagini ritraggono il panico nella stazione, con persone insanguinate sulla banchi e i soccorsi in arrivo. Agenti antiterrorismo sono stati dispiegati. Una decisione presa in via precauzionale, sempre secondo quanto riportano i media locali citando fonti.

Il dipartimento di polizia di New York City ha affermato che, contrariamente alle voci circolate subito dopo la sparatoria, non ci sono ordigni esplosivi attivi, ma la polizia sta verificando se un dispositivo fumogeno sia stato fatto esplodere su un treno in direzione nord prima che entrasse nella stazione della 36ma strada.  – continua sotto –

Il presidente Joe Biden è stato informato sugli ultimi sviluppi riguardanti la sparatoria nella metropolitana di New York City, ha twittato l’addetto stampa della Casa Bianca Jen Psaki. Il personale senior della Casa Bianca è in contatto con il sindaco di New York City Eric Adams e il commissario di polizia Keechant Sewell, ha aggiunto Psaki. IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico