Cronaca

Caserta, in gravi condizioni dopo bypass gastrico: prosegue indagine sul caso di Angela Iannotta

di Redazione

Angela Iannotta è stata nuovamente interrogata dal pubblico ministero della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. E’ accaduto ieri all’ospedale di Caserta dove la giovane si trova ricoverata in gravi condizioni nell’Unità Operativa Complessa dei Grossi Traumi. – continua sotto – 

La notizia è trapelata solo oggi ed è stata confermata dai legali di Iannotta, gli avvocati Raffaele e Gaetano Crisileo, che non hanno voluto rivelare il contenuto dell’interrogatorio riferitogli dalla loro assistita. Gli investigatori, coordinati dal pubblico ministero Valentina Santoro, non stanno trascurando alcun dettaglio della triste storia di malasanità occorsa alla giovane mamma sammaritana. A questo punto, sembra vicina una svolta decisiva nell’inchiesta a carico dei medici coinvolti nella vicenda.

La 28enne è ancora in pericolo di vita a tre mesi dal secondo intervento di mini by pass gastrico in una clinica di Caserta eseguito dal chirurgo bariatrico S.C., indagato per lesioni colpose gravissime in ambito sanitario, ed è in procinto di sottoporsi ad un quinto e rischioso intervento chirurgico salva vita, per la ricostruzione di alcuni organi interni, tra cui l’esofago, al Secondo Policlinico di Napoli ad opera del professor Francesco Corcione, ordinario di chirurgia generale all’Università “Federico II” di Napoli e della sua equipe.

Intanto, i consulenti medico-legali sono al lavoro sulla documentazione sanitaria sequestrata per la stesura di una consulenza finalizzata a ricostruire il susseguirsi degli eventi che hanno interessato la giovane e per stabilire eventuali responsabilità a carico dei medici che la hanno avuta in cura nel trattamento pre operatorio, operatorio e post operatorio.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico