Cronaca

Castel Volturno, sequestrate opere abusive nell’area dell’Ecoparco

di Redazione

La Polizia di Stato di Caserta e la Polizia Municipale del Comune di Castel Volturno hanno proceduto al sequestro di alcune opere edilizie realizzate all’interno di attività commerciali situate nell’area denominata “Ecoparco del Mediterraneo”. – continua sotto –

In particolare, gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Castel Volturno, coadiuvati da personale della Polizia Municipale, hanno eseguito mirati e specifici controlli nei confronti di alcune attività ludiche volti a verificare la regolarità delle autorizzazioni amministrative necessarie per lo svolgimento di attività di somministrazione e di pubblico spettacolo.

Nella circostanza, per una delle attività oggetto di controllo veniva riscontrata la mancanza dell’autorizzazione per la somministrazione di alimenti e bevande, nonché la presenza di strutture abusive in violazione delle norme contemplate dal regolamento edilizio. Alla luce delle risultanze accertate, gli operatori hanno proceduto a comminare le previste sanzioni amministrative, nonché al sequestro penale delle opere edilizie presenti in loco.

Analoghi controlli sono stati effettuati nei giorni precedenti dalla Polizia di Stato in sinergia con il Comando di Polizia Locale del comune del litorale domitio, ai fini della verifica del rilascio dei titoli necessari per tenere pubblici spettacoli. Nelle more di tali attività, veniva deferito all’Autorità Giudiziaria il titolare di un lido, sito in località Baia Verde, per aver tenuto, senza licenza, il concerto di un noto cantante napoletano nella giornata del Lunedì in Albis.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico