Cronaca

Ucraina-Russia, il conflitto “visto” da Santo Domingo: varate misure anti-inflazione

di Redazione

Santo Domingo. Anche se le informazioni relative alla guerra scatenata dalla Russia contro l’Ucraina arrivano in maniera molto ridotta ed essenzialmente dai social, o da video pubblicati da alcuni siti web locali, perché non c’è un vero e proprio interesse da parte della stampa a pubblicarne, la situazione comunque preoccupa il presidente Luis Abinader per la possibilità di un’inflazione che cresca in maniera eccessiva. – continua sotto –  

Per prevenire questa evenienza ha approntato e messo in atto un piano specifico finanziato con milioni di pesos. Nel dettaglio 16mila milioni di pesos per combustibili, gas, luce, 3mila milioni di pesos per le famiglie, in particolare per la cesta della spesa fissando un “prezzo politico”, che durerà almeno sei mesi, riguardante olio, burro, margarina, latte in polvere, scatolame, pollo, aglio, pasta, fagioli, farina, pane, carne di maiale e di manzo. Altri fondi per pedaggi, trasporti pubblici, spese sociali e aumento del numero di mense con pasti caldi aperte a tutti.

Inoltre, istituzione di un sistema di contatto diretto costante con i direttivi di associazioni imprenditoriali, produttori, grossisti e dettaglianti, commercianti e importatori, per promuovere misure di salvaguardia a favore delle fasce più deboli e della classe media. E nuove scuole, nuove strade, qualche ponte, diversi ospedali e centri assistenza ambulatoriale per le donne, aperto anche alle haitiane. IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico