Economia

Carinaro ospita gli Stati Generali delle Attività Produttive: obiettivo favorire impresa e occupazione

di Antonio Taglialatela

Carinaro (Caserta) – Nel pomeriggio di giovedì 17 marzo l’aula consiliare della casa comunale di Carinaro ha ospitato gli Stati Generali delle Attività Produttive. – continua sotto –

Un incontro fortemente voluto, su spinta del delegato al ramo Alfonso Bracciano, dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicola Affinito, a cui hanno preso parte numerosi enti e rappresentanti istituzionali, tra cui il Consorzio Asi Caserta, con la presidente Raffaela Pignetti, Randstad, agenzia per il lavoro rappresentata da Alessandro Balzano, Alleanza Assicurazioni, con l’agente generale Fabio Pellegrino, Asso Artigiani Imprese, col presidente casertano Nicola De Lucia, Coldiretti Caserta, col presidente provinciale Manuel Lombardi, Confcommercio, Confesercenti, Pro Loco Carinaro e altri partner. Obiettivo quello di dare inizio a un percorso condiviso verso la realizzazione della Consulta delle Attività produttive, la presentazione dello Sportello Comunale di Sostegno alla Creazione d’Impresa e del progetto di creazione di uno Sportello Commerciale Virtuale.

Non sono mancate le eccellenze del territorio nel settore gastronomico: Domenico Fioretti, che col suo “casatiello figliato” si è aggiudicato il primo premio in assoluto ai campionati italiani di panificazione, e Luigi Conte, titolare dell’omonima pasticceria, primo premio in assoluto allo stesso campionato nel settore della colomba innovativa.

“Lo stato pandemico non è soltanto una crisi sanitaria ma costituisce anche una grave crisi economica che ha costretto molte attività a chiudere, – ha commentato il delegato alle Attività Alfonso Bracciano – ma, tante altre, reinventandosi e mettendosi in discussione giorno dopo giorno continuano ad operare. Ecco allora l’importanza di unire le forze, l’importanza dell’impegno costante sul territorio, per creare idee volte al rilancio della città attivandoci tutti con eventi ed iniziative”. “Ci piacerebbe, partendo dall’identificazione nel nostro territorio con le sue eccellenze, unicità, attrattività e competitività – sottolinea Bracciano – riuscire a valorizzare e stimolare sinergie tra i protagonisti locali. Il come lo studieremo insieme a partire dall’incontro del 17 marzo”. – continua sotto –

“Non una passerella ma un incontro di lavoro finalizzato ad avviare una collaborazione con tutti i protagonisti dell’impresa e del mondo del lavoro al fine di dare impulso alle attività produttive del territorio”, ha sottolineato il sindaco Affinito. Mentre la presidente dell’Asi, Pignetti, ha ricordato come l’iniziativa mira, in particolare, ad attrarre imprese e farle investire nelle aree industriali e produttive della zona e formare i giovani per avviarli al lavoro. E a proposito di ricerca, selezione e formazione di risorse umane un ruolo importante riveste nel progetto la Randstand, il cui area manager Balzano invita i giovani a non avere paura di cimentarsi in attività che sono lontane dall’idea del tradizionale “posto fisso”.

Giovani che spesso emigrano verso il Nord, se non all’Estero, per cercare lavoro, quando, come sostiene Fabio Pellegrino di Alleanza Assicurazioni, “basterebbe a volte una buona combinazione tra aziende e territorio e creare opportunità di percorsi di carriera per i ragazzi. Noi, ad esempio, come Alleanza Assicurazioni abbiamo un progetto importante che punta a professionalizzare ragazzi laureati e con certe attitudini per diventare consulenti finanziari”. Soddisfatto per gli ottimi spunti di riflessione prodotti dall’evento, il presidente di Asso Artigiani Imprese, De Lucia, ritiene che “i giovani devono mettersi in discussione e guardare con fiducia al futuro” ma, allo stesso tempo, “le istituzioni, soprattutto ad alti livelli, oltre a fare annunci comincino a prendere provvedimenti immediati e concreti”. IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico