Cronaca

Scisciano, trovato fucile da cecchino in casa popolare

di Redazione

Anche un fucile da cecchino avvolto in un panno tra i risultati di un servizio “Alto impatto” svolto dai carabinieri nel Napoletano. Calibro 22, proiettile già in canna, mirino telescopico, silenziatore e matricola abrasa, la carabina per il tiro di precisione è stato rinvenuto a Scisciano (Napoli), in un palazzone del complesso “ex legge 219”. – continua sotto –

A scovare l’arma sono stati i carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna che, assieme a quelli del Reggimento Campania e del Gruppo Forestale di Napoli, sono stati impegnati in un servizio di controllo del territorio. Non solo questo nel bilancio finale: 123 le persone identificate, 65 i veicoli ispezionati.

Un 72enne di Scisciano è stato denunciato per combustione illecita di rifiuti. I militari lo hanno trovato nei pressi della sua abitazione mentre bruciava bottiglie di plastica, materassi e scarpe. Ad attirarli una nube nera e l’odore intenso. Sequestrata l’area. Denunciata anche la titolare di un’officina meccanica per gestione e smaltimento illecito di rifiuti. Nell’attività nessun registro di carico e scarico dei rifiuti speciali. Per la donna sanzioni per 4100 euro.

Nel comune di San Vitaliano i militari hanno denunciato per evasione un 39enne sottoposto agli arresti domiciliari. Lo hanno sorpreso mentre si allontanava da casa senza alcuna autorizzazione.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico