Cronaca

Trieste, il cadavere ritrovato nel bosco è di Liliana Resinovich: riconosciuto dal fratello

di Redazione

E’ di Liliana Resinovich il corpo della donna trovata morta, mercoledì 5 gennaio, a Trieste, nel boschetto dell’ex ospedale psichiatrico di San Giovanni. Lo riporta sul proprio sito il quotidiano “Il Piccolo”, precisando che è stato il fratello della donna, Sergio, a effettuare il riconoscimento della 63enne, pensionata, scomparsa il 14 dicembre scorso. – continua sotto – 

L’autopsia sulla salma fornirà elementi utili per accertare a quando risale la morte e se è avvenuta nello stesso luogo del ritrovamento o altrove. Il procuratore capo di Trieste, Antonio De Nicolo, ha aperto un fascicolo, finora a carico di ignoti.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico